Wet Look Anni ’90

Il ritorno degli anni ’90 sui capelli, non è evidente solo per l’uso degli accessori di ispirazione “nineties”, come gli elastici foderati, i famosi Scrunchies… o i mega fermagli diffusi ultimamente da tutte le case di Moda… ma si può vedere anche in uno stile particolare di acconciatura che è rispuntata con grande fervore nelle ultime sfilate e su tutti i red carpet… Si tratta del Wet Look l’hairstyle effetto bagnato, non solo pensato per la stagione estiva, ma lo vedremo anche nei prossimi mesi, e le ultime passerelle autunno/inverno 2019/2020 confermano questo revival… Pensate che negli anni ’90 una delle prime donne viste sfoggiare questo tipo di look elegante e raffinato, ma molto “alternativo” per quell’epoca, sia durante i servizi fotografici e sia in occasione dei red carpet, fu la principessa Lady Diana

Sotto Lady Diana fotografata da Mario TestinoSotto Lady Diana durante un evento di beneficenza

Quessto sta a dimostrare che il Wet Look è un’acconciatura totalmente “trasversale”… adatta sia per outfit casual e modaioli… e indicata anche per le occasioni esclusive dove si vuole apparire glamour e sofisticateCapelli lunghi, medi o cortisciolti, semi raccolti, raccolti in chignon o in ponytail… o addirittura con un ulteriore effetto messy… non importa… c’è un giusto effetto bagnato per tutte!

Sotto Bella Hadid per VersaceSotto Barbara Palvin per la rivista GQSotto Kim Kardashian con un moderno Wet Wavy Long BobSotto Rita OraSotto Selena GomezSotto sempre Selena Gomez per la rivista CosmopolitanSotto Julianne HoughSotto Emma WatsonSotto Carey Mulligan per la rivista Harper’s Bazaar
Sotto Lucy HaleSotto Cara Delevingne per Stella McCartneySotto Kendall Jenner per Chanel con uno Wet Chignon a conchigliaSotto Miriam LeoneSotto Chiara FerragniSotto sempre Chiara Ferragni con una Wet Ponytail Sotto Taylor Swift dimostra che non sempre bisogna portare indietro i capelliSotto Gigi HadidSotto sempre Gigi Hadid per PradaSotto Amber HeardSotto sempre Amber Heard con un Messy Wet HairlookSotto Bella HeathcoteSotto Rihanna per la rivista VOGUE

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Baby Bang

Proiettati verso la prossima primavera/estate 2019, gli hairstylist riportano in auge la frangia… Ma a una condizione… che sia corta, anzi cortissima: Baby Bang! Un po’ come quella di Audrey Hepburn in “Sabrina” per intenderci. O come quella sfoggiata da Audrey Tatou, impreziosendo il suo famoso caschetto, nel “Il Mondo di Amelie”La frangia non tramonta ma si reinventa… Mini, volutamente ben distante dall’arco sopraccigliare è chiamata appunto Baby Bang… A testimoniare questa tendenza sono le passerelle di stagione… Gli stilisti mettono in evidenza i volti scoperti e impreziositi solo da frangette ultra short che coprono metà fronte

Sotto dalla sfilata di Miu Miu P/E 2019Sotto dalla sfilata di Mugler P/E 2019Sotto dalla sfilata di Dries Van Noten P/E 2019Sotto dalla sfilata di Prada P/E 2019Sotto dalla sfilata di Annakiki P/E 2019Sotto dalla sfilata di Fendi P/E 2019Sotto dalla sfilata di Loewe P/E 2019Sotto dalla sfila di Oscar de La Renta P/E 2019

Questo particolare taglio della frangia è studiato per essere pratico e ha il vantaggio di regalare un aspetto sbarazzino… Dello stesso parere è l’hairstylist americano Christopher Naselli che al giornale di moda Harper’s Bazaar ha dichiarato: “Sono ossessionato dalla micro frangia… È il modo perfetto per rendere un taglio di capelli moderno e per dare più luce al viso… dona un’allure edgy ma allo stesso tempo super soft“…

Sotto Sofia BoutellaSotto Emma RobertsSotto Bella ThorneSotto Alice PaganiSotto Emma WatsonSotto Bella HadidSotto Haley BennettSotto Emily GordonSotto Alison Sudol

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Sleek Hair Mood

Riprendendo il discorso sulle tendenze del momento che vogliono come protagonista lo stile Minimal, delicato e di classe… Oggi parliamo dello Sleek Hair Mood, l’effetto bagnato che negli ultimi mesi ha conquistato i look delle passerelle e dei red carpet più seguiti del momento… Ultra lisci e lucidissimi, i capelli wet spopolano tra celebrities… Da portare su capelli sciolti o raccolti in una coda da cavallo, pettinati all’indietro o con la riga al centro… Scopriamo le varie versioni sul trend più in voga del momento!

Sotto Gigi Hadid 

I capelli wet innanzitutto sono freschi ed eleganti… Sebbene rispecchiano il genere minimal, sono apparentemente semplici da realizzare… perché i capelli devono soprattutto apparire sani e curati… Lo Sleek Mood è ideale per donare un look originale alla propria chioma, regala allo stile un fascino particolare ed è veramente glamour

Sotto Lily Collins 

Tuttavia, gli sleek hair non possono essere portati in qualsiasi occasione… l’effetto bagnato, può infatti risultare troppo audace nelle situazioni più informali. Noi vi consigliamo di realizzarlo per una serata speciale e abbinarlo ad un make-up smokey o nude, a seconda del vostro stile… perché è una delle acconciature che più mette in risalto gli occhi

Sotto Kim Kardashian Sotto Ashley Greene 

E per quanto riguarda lo styling? I capelli effetto bagnato possono essere portati pettinandoli all’indietro, per esaltare i propri lineamenti e creare maggior volume sulla parte centrale della testa… Lo Sleek Mood si può sfoggiare con la riga centrale… questo effetto è ideale per chi ha un volto simmetrico e vuole valorizzarne la forma con un hairstyle semplice ma d’effetto… Infine, gli sleek hair sono ideali anche su raccolti e semi-raccolti come code di cavallo, chignon… e anche sui capelli corti!

Sotto Selena Gomez Sotto Kendall Jenner 

Sotto Cheryl Cole 

Sotto Ashley Benson 

Sotto Emma Watson  Sotto Shailene Woodley 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share