Vintage Copper

L’autunno è la stagione dai toni caldi per antonomasia… potrebbe essere il periodo giusto per convincere chi sogna un cambiamento ma non sa ancora bene in che direzione andare per la scelta del colore dei capelli… Andando in direzione della stagione fredda, la scelta può cadere sulla tavolozza dei rossi… In particolare, complice le proposte viste sulla recente passerella di Prada per la Fashion Week autunno inverno 2022/23 di Milano, si sta affermando il: Vintage Copper

Sotto Kendall Jenner per Prada… Sfilata Milano Autunno/Inverno 22/23Sotto Hunter Schafer per la nuova campagna di Prada Autunno/Inverno 22/23

Il Vintage Copper è una tonalità morbida e delicata e crea un accordo perfetto con “il pallore” sempre più pronunciato dell’incarnato che perde del tutto il colorito dell’abbronzatura estiva…L’hairstylist delle celebrities Guido Palau è il creatore del Vintage Copper… Con questa nuance ha catturato l’animo retrò che ne caratterizza la trama…. Il risultato è un rosso rame dalle venature miele di acacia che, tutt’altro che sembrare slavato, dà l’impressione di una foto d’altri tempi, scattata con un’istantanea dal naturale filtro vintage

Sotto Lydia Hearst

Il Vintage Copper è un’intelaiatura in cui il dorato si intreccia a riflessi auburn, dando vita a un colore nuovo, che non è nè rame nè biondo, ma una perfetta sintesi tra i due… La nuance è realizzata tono su tono a partire da una base chiara, naturale o precedentemente decolorata

Sotto Jessica Chastain

Il primo passo per dare alla propria chioma un effetto ramato-vintage è la pre-pigmentazione nei colori del biondo rame, così da andare ad agire su eventuali capelli bianchi e favorire una colorazione omogenea…

Sotto Emma StoneSotto Rachel McAdams

Dopodiché, a seconda del gusto personale e del biondo di partenza, si possono andare a mescolare un biondo medio ramato insieme a un biondo medio per un finish più acceso (ideale sulle radici)… oppure a un rame dorato (sulle lunghezze e le punte), per un look degradé e più tendente a biondo… Dunque il Vintage Copper è una nuance intensa e brillante… e personalizzabile che può essere più o meno satura…

Sotto Sydney Sweeney

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Apricot Hair Color

Prepariamoci ad accogliere una primavera a tinte “gourmand”… La nuova calda stagione alle porte, infatti, invita a spogliarsi del grigiore e i toni rigorosi dell’inverno per far spazio a nuove nuance vive, avvolgenti, e immancabilmente “dolci”… Lo confermano anche le celebrities, sempre pronte ad anticipare i tempi che puntano a colori più vibranti e luminosi… Da qualche giorno l’attrice Sarah Hyland, per esempio, ha cambiato il colore dei capelli in occasione della serata dei Golden Globe… Sui social ha mostrato un rosso vibrante e caldo, che prende il nome di: “Apricot Hair Color”… Si tratta di un rosso Albicocca, dalle luminose sfumature aranciate… Multivitaminico ed energico adatto per la bella stagione!…La sua nuova capigliatura è stata creata dall’hair colorist Nikki Lee, del salone Nine Zero One di Hollywood… Sul suo profilo Instagram dice che: “tutte dovremmo provare i capelli rossi nella vita!”… Sicuramente la tonalità di rosso scelta per l’attrice è azzeccatissima!…In realtà la sfumatura ramata non è per tutte!… Il colore rosso sui capelli richiede una forte personalizzazione, sulla base del tono della pelle e delle iridi In generale i toni ramati del rosso albicocca sono adatti in presenza di incarnati chiari e chiarissimi… ma anche su pelli medie… con sottotono caldo… Sulle basi che vanno dal biondo al castano scuro… Sulle pelli scure sono particolarmente appropriati i rossi dark con punte di violetto… come per esempio il rosso sui capelli di Ariana Grande che vediamo sotto… L’uso del rosso sui capelli dunque non deve spegnere l’incarnato ma lo deve valorizzare, rendendo ancora più luminoso il viso… Magari aumentando le sfumature con diverse altezze di tono… Raccomandano gli esperti che il mantenimento del capello rosso in genere debba prevedere alcuni fondamentali accorgimenti… Sicuramente investire nel trio di prodotti: shampoo, conditioner e maschera per capelli trattati, meglio se di una linea professionale, che permetta di prolungare la brillantezza del colore… E quando si asciugano i capelli usare uno spray termoprotettivo per la pre-asciugatura, per mettere al riparo il capello colorato dall’eccessivo calore del phon, che inevitabilmente sbiadisceOgni 15/20 giorni, la chioma colorata dovrebbe ricevere in salone un bagno di pigmenti, sempre allo scopo di mantenere la nuance rossa vivace e luminosa…

Sotto Isla FisherSotto Jessica ChastainSotto Miriam LeoneSotto Julia RobertsSotto Marcia Cross

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Armocromia e “Color Code”

L’Armocromia è l’arte di “decifrare” i propri colori naturali per valorizzarsi al meglio… ed è considerata una vera e propria scienza… Ormai è diventata un fenomeno nella Moda, nel make-up… così come nell’hairstyling… I colori che si abbinano bene alla pelle e agli occhi sono importanti quando si parla di capelli… Quali sono le regole? Come capire se un colore di capelli è davvero valorizzante oppure no?Decifrare il proprio “Color Code”, il codice dei propri colori… è la base di partenza determinante per studiare ogni look… fondamentale capire la “sostenibilità” della pelle, ovvero quali cromie può effettivamente reggere senza contrasti stridenti… Anzitutto la distinzione è tra una pelle a predominanza fredda oppure calda… Questa differenza si capisce velocemente accostando un foulard argento e uno oro al volto L’argento spegne moltissimo le pelli calde, che brillano con l’oro… viceversa, l’oro ingrigisce le pelli fredde, che invece risultano lunari con l’argento… Già questo è un primo indizio per capire se il colore, qualunque esso sia, dovrà avere riflessi caldi dorati oppure restare a sottotono freddo, blu o ghiaccio Ogni pelle può permettersi di spaziare tra chiaro e scuro, luce e ombra, a patto di mantenerne i sottotoni giusti, quindi senza spostarsi di troppo sulla “scala del calore” e non colore… Infatti è importante capire che per arrivare a scegliere un colore ottimale bisogna comprendere che parlare di caldo e freddo è una cosa diversa dal parlare del chiaro e scuroFatta questa premessa sulla “temperatura” passiamo ai colori… e in particolare l’Armocromia relativa al colore dei capelli

Sotto i “Biondi Vanigliati”Charlize Theron, Jennifer Lawrence e Michele Williams.

I biondi più luminosi, freddi e glaciali come l’ice o il platino, ricchi di pigmenti bianchi e blu… e desaturati di giallo e oro, illuminano le pelli più chiare e fredde… Bisogna fare attenzione se si hanno le vene blu, il tono appena rosato e ci si abbronza difficilmente…

Sotto i “Biondi Dorati”: Gisele Bundchen, Gigi Hadid e Scarlett Johansson.

Viceversa, i biondi dorati, champagne, con evidenti percentuali di miele e gold si sposano al meglio con le pelli color pesca… E per lo stesso motivo, funzionano bene anche sulle pelli più scure…

Sotto i “Castani Luminosi”: Jessica Alba, Emily Ratajkowski e Alessandra Ambrosio.

Stesso discorso di color-match per i castani luminosi: i nocciola medio chiari, i marron glacé, così come i castani più scuri ma accesi da shatush, degradè o balayage nella color palette dei caramello, birra, miele, bronzo e dintorni, valorizzano i sottotoni delle pelli dorate, quelle dai toni olivastri, così come di chi si abbronza facilmente o delle pelli etniche

Sotto i “Castani Cenere”: Keira Knighteley, Dakota Johnson e Kate Middleton.

Al contrario i castani cenere, dai riflessi bluastri e tartufo, dusty, sono ideali su le pelli che restano chiare, rosate e olivastre fredde, con occhi tendenzialmente chiari, azzurri e verdi… ne accendono la luminosità, così come i toni freschi della pelle, evitando di farla sembrare spenta o grigiastra

Sotto i “Rossi”: Jessica Chastain, Emma Stone e Zendaya.

Il rosso è la nuance più difficile da portare… Sulla ruota dei colori il rosso è opposto al verde… ciò significa che tende ad enfatizzare i toni verdastri di ogni carnagione, specie le olivastre… Ormai il principio dovrebbe essere assimilato: rossi cinnamon, cannella, speziati light, arancioni o biondi miele o fragola si armonizzano bene con le pelli chiarissime… Viceversa, i rossi profondi, velluto, vin brulé, mirtillo possono essere ben “sorretti” da pelli scure…

Sotto i “Neri”: Adriana Lima, Rooney Mara e Rihanna.

Il nero è un “non colore” che crea altissimo contrasto su ogni pelle… Questo significa che, portato “assoluto”, dona sia alle pelli chiarissime e lunari, a cui regala un’allure ancora più glaciale, quasi gotica… che alle pelli più scure e olivastre che rende ancora più intense e sexy…

Per maggiori informazioni su come scegliere il colore perfetto e per avere una consulenza di Armocromia per i tuoi capelli, vienici a trovare in salone, saremo lieti di darti qualsiasi delucidazione…

Il salone “Diamoci Un Taglio” di Roberto Dimartino
si trova a Santa Croce Camerina (RG), in Via Caucana 82/A
Per contattarci potete chiamare il numero: 0932821855
oppure scrivere alla nostra Email:
info@robertodiamociuntaglio.it

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Biondo Veneziano

Dopo la stagione estiva è inevitabile che i capelli abbiano risentito dei raggi solari stando molto di più all’aria aperta... La schiaritura naturale dei capelli è una caratteristica che può arricchire di sfumature il proprio colore di partenza… e a volte è anche ricercato… cioè si provocano volutamente delle schiariture sulle ciocche per dare quell’aspetto di “scolorito” che personalizza la chioma… Ebbene, schiarirsi i capelli al sole è un rituale che risale addirittura all’epoca della Serenissima Repubblica di Venezia, tra la fine del XV e la prima metà del XVII secolo… Le antiche Dame Veneziane amavano schiarirsi i cappelli, per ottenere il tipico colore “Biondo Veneziano”, molto di moda in quegli anni… Le donne salivano sulle altane, cioè delle terrazze sopra i tetti delle case, indossando una tunica di tessuto leggero chiamata schiavonetto e mettendo in testa un cappello di paglia finissima senza calotta, chiamato solana, con larghe tese, su cui spargere i capelli, appena lavati e ancora bagnati, in modo che rimanessero esposti ai raggi del soleIl processo di schiaritura era facilitato da una sostanza cosmetica, la cui ricetta veniva tramandata dai “muschiari”, cioè i venditori di profumi e cosmetici nel rinascimento… Questa tintura veniva stesa con una spugnetta (sponzeta) imbevuta di un liquido che donava riflessi dorati Il Biondo Veneziano era molto apprezzato e ricercato in quell’epoca, e le donne con quel colore erano immortalate spesso nei dipinti dei grandi pittori del Rinascimento veneziano come Tiziano e Tintoretto… Infatti il famoso “rosso Tiziano”, non è propriamente un colore rosso… ma è la nuance che accende di luce le chiome delle protagoniste femminili nei dipinti del Maestro… Trattasi infatti di una precisa tonalità di “biondo ramato”, fascinosa arma di seduzione di cui le donne veneziane erano esperte…

Sotto “Ritratto di Flora”, Tiziano (1515)Sotto “Donna allo Specchio”, Tiziano (1512)Sotto “Maddalena Penitente”, Tintoretto (1598)

Tra tutte le tonalità di biondo il Biondo Veneziano è certamente una delle più particolari… Sfumature caratterizzate tanto da riflessi dorati quanto ramati… e si arricchisce di effetti “duo-cromo” quando i capelli riflettono la luce del sole… Sofisticato e discreto, il Biondo Veneziano si adatta un pò a tutte le carnagioni e colori degli occhi… E’ una delle nuance che su alcune donne riesce a tirare fuori la femminilità e l’intensità dello sguardo!…  Gli haircolorists hanno anticipato che sarà uno dei colori più gettonati per l’inverno 2021!

Sotto Jessica ChastainSotto Evan Rachel WoodsSotto Florence WelchSotto Christina HendricksSotto Josephine de la Baume

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Caschetto Sfilato

Pratico, divertente, leggero, solare… queste sono le caratteristiche del Caschetto Sfilato… Questo è il taglio dell’estate 2019 per eccellenza che continua a conquistare le teste di tante celebrities… In vacanza lo style dinamico risulta essere comodo e versatile… e questo tipo di taglio esprime subito movimentonon è noioso, ed è un’iniezione di leggerezza per viso e capelli

Sotto Cara Delevingne, testimonial della recente campagna pubblicitaria di Puma… La modella non poteva accontentarsi di un bob liscio da “brava ragazza”… Doveva, a modo suo, rompere le righe… E così anche le sfilature del suo caschetto risultano rocke portato tutto da un lato le conferisce ancora più grinta

Sotto Kate Moss per la nuovissima campagna pubblicitaria di Giorgio Armani Autunno/Inverno 2019/2020Il caschetto qui ha evidenti scalature che lo rendono subito elegante e sofisticato La frangia rende il viso più intrigante e non fa perdere leggerezza ai lineamenti, anzi aggiunge un tocco di gusto contemporaneo… Un taglio moderno, questa è una vera anticipazione fra le tendenze che vedremo nelle prossime stagioni…

Il Caschetto Sfilato non deve mettere alla prova la nostra abilità di realizzare la piega perfetta… infatti non si sconsiglia uno styling troppo forzato che toglie lo spirito naturale a questo look… ma allo stesso tempo il risultato ottenuto è il giudice severo della bravura del parrucchiere!

Sotto Jessica Chastain

Le scalature del taglio richiedono un sapiente uso di forbici… Infatti la scalatura, oltre a essere sinonimo di un lavoro correttamente eseguito, è un dettaglio tecnico molto importante per dare risalto al contorno del taglio che perderebbe di definizione e di volume soprattutto sulle lunghezze…

Sotto Drew Barrymore

Insomma, dietro a questa apparente semplicità c’è un lavoro certosino!… In generale la bellezza del caschetto è la sua allure fresca e naturale. Inoltre è il desiderio di tutte, avere un taglio “a zero manutenzione”, soprattutto quando il caldo non invoglia a usare il phon e la piastraIl caschetto sfilato si presta alle alte temperature, mettete di lato dunque i ferri del mestiere, servono solo dei prodotti per disciplinare il crespo… In vacanza si consiglia vivamente di asciugare i capelli al sole, il caschetto si porta tutto spettinato o mosso da leggere beach waves… Sia per i capelli lisci sia per quelli ricci si consiglia di pettinarli e di applicare delle creme da giorno idratanti che nutrono e danno texture alla chioma

Sotto Hailey BaldwinSotto Scarlett JohanssonSotto Alexa ChungSotto Karlie KlossSotto Vanessa HudgensSotto Lucy BoyntonSotto Emily BluntSotto Emma Roberts

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share