Milano Fashion Week A/I 2019-2020

Non solo abiti e accessori, sulle passerelle della Milano Fashion Week autunno-inverno 2019/2020 va in scena anche la bellezza… Acconciature e make-up possono essere di ispirazione subito, senza bisogno di aspettare la prossima stagione fredda… Si potranno dunque sperimentare le nuove tendenze immediatamente!… Vediamo dunque le ultimissime anticipazioni…

Dalla sfilata di Versace… I capelli sembrano incastrati tra gli accessori… e infilati tra le collane… e i fermagli sono “appoggiati” e usati più come elementi di decoro che per creare delle vere e proprie acconciature… Dalla sfilata di Giorgio Armani… Tutta la chioma raccolta in acconciature realizzate con micro intrecci che girano su se stessi… quasi a simulare dei ricami importanti… Dalla sfilata di Fendi… Il ciuffo flat tira baci dall’allure rétro anni ’30… La texture è totalmente wet e i capelli dietro sono fermati in una coda bassa contemporanea…Dalla sfilata di Misssoni… Un look grafico e androgino quello creato da Anthony Turner per Moroccanoil… Gli styling sono due: questo è il primo con una lunga e folta frangia finta dalla forma arrotondata Sempre dalla sfilata di Missoni… Il secondo look creato da Anthony Turner: una coda perfettamente flat con un maxi basettone boyishDalla sfilata di Roberto Cavalli Lunghezze tirate ai lati con una texture leggermente wet… e con la parte davanti un po’ alzata… Dalla sfilata di Blumarine… Una sola forcina tiene a bada la chioma messy… Spettinata, ma allo stesso fresca… Dalla sfilata di IcebergCiuffo scultura di ispirazione giapponese… elemento dominante sui capelli ultralisci… Dalla sfilata di Moschino… Le modelle hanno sfilato con mega parrucche da presentatrici TV anni ’70… Parrucche iper voluminose e cotonate dagli styler GHD Dalla sfilata di Prada Lunghe trecce ispirate al personaggio di Mercoledì Adams… Un mix tra sacro e profano, tra romantico e dark… Dalla sfilata di Gucci… Ogni modella ha una sua personale acconciatura che si mescola con gli accessori e in certi casi con il make-up… Il filo conduttore è un apparente stile gotico che rende ancora più “drammatico” il look… Dalla sfilata di Max Mara… Una treccia alla francese con le radici voluminose tirate indietro… A testimoniare che nell’anno 2019 torneranno di tendenza le trecce… più degli chignon, che invece sono stati i protagonisti nelle scorse stagioni…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Le mollette non mollano!

Pare che oggi le mollette per capelli abbiano molto da dire… Ebbene sì, le mollette non mollano! Sarà che quest’anno si riprenderanno le tendenze in voga negli anni ’90… o sarà che si ci mettono pure le “influencer” a dettare la moda in fatto di acconciature e soprattutto a rivalutare i fermagli come accessori assolutamente da avere: must have!… In cima alla lista delle clips-addicted appare, infatti, l’imprenditrice e blogger italiana Chiara Ferragni che nel front row della sfilata Versace AI 19/20 pochi giorni fa si è mostrata con i capelli raccolti da una coppia di mollette luminoseSotto sempre Chiara Ferragni con i fermagli firmati con la “medusa” di VersaceUn look, quest’ultimo, molto amato anche dalla modella e influencer Alexa Chung che sceglie spesso di impreziosire il suo long bob con mollette vintage… In versione più informale… o molto più ricercata per impreziosire un raccolto con un fermaglio di diamanti firmato BulgariOppure in versione più spiritosa con un fermaglio di cristalli Swarovski che formano una scritta… proprio a voler riprendere la moda degli anni ’90 La disposizione delle mollette dipende molto dal viso della persona e dalla lunghezza dei capelli… meglio averli medio-lunghi per raccolti e acconciature più creative… ma vi garantiamo che anche sui tagli corti le mollette in alcuni casi riescono a dare quel “tocco alternativo”

Sotto Kristen Stewart

Con le mollette si riescono a creare diversi look e a volte si può totalmente reinterpretare un taglio… anche con la scelta dei fermagli insoliti!

Sotto Olivia Culpo

Dunque libera la fantasia con questi accessori… che inoltre potrebbero anche “controllare la pettinatura”… e questa è un’altra caratteristica che rispecchia gli anni ’90, dove tutto era molto clean… Si possono scoprire nuca, orecchie, fronte: tanti look diversi ma assolutamente sempre studiati ad hocGiocare con le forme e i materiali… che siano fermagli semplici o griffati… l’importante è personalizzare il proprio stile

Sotto Solange KnowlesSotto Hailey BaldwinSotto Bella HadidSotto Rita OraSotto Emmy RossumSotto Kaia GerberSotto Edie Campbell per la sfilata di Simone Rocha PE 18/19Sotto Sarah PaulsonSotto Elle FanningSotto Rihanna

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Milano Fashion Week SS 2019

Archiviata la Fashion Week newyorkese, focalizziamo la nostra attenzione sulle proposte hairlook della settimana della Moda Milanese primavera-estate 2019 che si è appena conclusa la scorsa settimana… A parte le acconciature, senza ombra di dubbio i veri protagonisti delle prossime stagioni saranno gli accessori gioiello… declinati in tutte le forme… cerchietti, fermagli, diademi… Ce n’è per tutti i gusti!

Sotto dalla sfilata di Francesca Liberatore… L’acconciatura si ispira al mood barocco della collezione della stilista, con maxi boccoli fuori misura sulle teste di modelle quasi dalla bellezza androgina… Sotto dalla sfilata di Marco De Vincenzo… Si esagera apposta con “l’abuso” degli accessori, tra maxi mollettoni e fermagli… Con molta ironia si cerca di creare un caos ordinatoSotto dalla sfilata di Dolce & Gabbana… Ormai è diventato il loro marchio di fabbrica applicare i fiori a cappelli, cerchietti, fermagli… Una vera e propria esplosione floreale… e in alcuni casi i petali cadono proprio in modo casuale sul corpo delle modelle…Sotto dalla sfilata di PradaMaxi cerchietti imbottiti sono i veri protagonisti… e le stoffe e le pietre con cui sono realizzati riprendono le decorazioni e i tessuti dei vestiti…Sotto dalla sfilata di MissoniCapelli mezzi-raccolti con la riga in mezzo… Lisci e lucidi, ricreano lo stile  naturale e nude dei capi indossati…Sotto dalla sfilata di Giorgio Armani… Anche quest’anno Armani sceglie delle acconciature curly… i ricci hanno l’aspetto quasi spettinato e poco definito… Sotto dalla sfilata di Elisabetta Franchi… Capelli sciolti, onde dallo stile grunge, morbide, irregolari e naturali… Sotto dalla sfilata di Salvatore FerragamoCapelli corti, tagli moderni… in linea con uno stile semplice e soprattutto comodo…Sotto dalla sfilata di Antonio MarrasAcconciature “importanti”… si creano diversi altezze di volume sulle chiome che sono come delle sculture plasmate ogni volta in modo unico Sotto dalla sfilata di Etro… Capelli sciolti e onde lasciate libere dopo una giornata di spiaggia… Beach waves che riprendono lo stile “marino” dei vestiti e degli accessori… Sotto dalla sfilata di Versace… Capelli sciolti rigorosamente divisi da una riga centrale e fissati lateralmente con dei fermagli sopra alle orecchie Sotto dalla sfilata di Tod’s… Capelli raccolti in semplici chignon all’insegna della praticità… Sotto dalla sfilata di Arthus Arbesser… La maxi frangia la fa da protagonista!… Sotto dalla sfilata di Luisa Beccaria… Grandi diademi-gioiello fanno da contrasto a delle acconciature messy Sotto dalla sfilata di Fendi… Capelli raccolti in un top knot… con delle ciocche lasciate libere sulla parte frontale… Sotto dalla sfilata di Alberto Zambelli… I capelli raccolti in modo piatto e largo, in maniera un po’ futurista, con un elastico a a forma di nodini… dove si  evidenzia il taglio retto… Sotto dalla sfilata di Max Mara… Una treccia lunghissima che parte dalla nuca con un maxi elastico, anche questo considerato elemento decorativo dell’outfit

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Madonna Hairstyle Evolution

Madonna, l’indiscussa Regina del Pop, oggi 16 Agosto 2018,  compie 60 anni!!!… Conosciuta a tutti non solo per il suo immenso repertorio musicale ma anche per i suoi infiniti look che con il passare degli anni si sono gradualmente evoluti… e durante questi  decenni hanno dettato moda!!!… Infatti è una delle poche donne dello Star System che gli stilisti rincorrono e a cui continuano ad ispirarsi… non solo per i suoi numerosi outfit… ma soprattutto per le acconciature che propone e che, senza ombra di dubbio, sono diventate iconiche!

Negli anni ’80 riprende un po’ le creste Punk, che “eredita” dai suoi esordi musicali della fine degli anni ’70… mettendo in evidenza il ciuffo e tenendo i capelli tirati sui lati… E in alcune occasioni fa dei raccolti che evocano gli anni ’50 con le sue famose fasce però che poi diventeranno tipiche degli anni ’80… Tutti la copiano!!! Sotto Rosanna Arquette emula “da copione” spudoratamente il look di Madonna per il film “Cercasi Susan Disperatamente”, 1985… Sotto la famosissima foto di Herb Ritts, che Madonna sceglie come copertina del disco “True Blue”, 1986… questo look segna un’intera epoca…Sotto il pixie haircut più famoso degli anni ’80… quello sfoggiato per il video della canzone “Papa Don’t Preach”Alla fine degli anni ’80… precisamente nel 1989 in occasione del lancio del disco “Like a Prayer”, spiazza tutti tornando ai suoi colori d’origine… diventa castana e porta un Collarbone Cut mosso…Dura pochissimo il castano sui suoi capelli, infatti ritorna l’anno dopo per “Vogue”, 1990, ad un biondo stile diva di Hollywood… con caschetto scalato e riccioli ben definitiNel 1993 torna ad un pixie haircut da urlo per il suo “Girlie Show”… è il periodo della trasgressiva “Erotica”Nel 1995 cambia radicalmente il suo look… abbandona il biondo platino e opta per un biondo miele… sfoggiando un sofisticato caschetto per la campagna pubblicitaria dei famosi “vestiti bianchi” di Gianni Versace… fotografata da Mario Testino, sceglierà una delle foto di questa campagna come cover del disco “Something To Remember” Il regista Alan Parker, nel 1996, vuole Madonna per interpretare il suo film “Evita”… per lei vengono studiati delle acconciature dal sapore vintage… che trasformano la cantante in una donna ricca di fascino e glamour… Alla fine degli anni ’90, Madonna, che nel frattempo si è fatta allungare i capelli… si avvicina alle filosofie orientali e questo traspare non solo dal suo repertorio, ma anche dal look che sceglie, un po’ hippie… In questa occasione è fotografata dal provocatorio David laChapelle per il magazine musicale “Rolling Stone”… con il famoso “cuore spinato” in mano… Madonna per il fatidico passaggio al nuovo millennio scegli un look pulito, minimal… senza troppi fronzoli, con un make-up decisamente sui toni del nude… La sua immagine viene di nuovo curata dal fotografo Mario Testino… e per la copertina del disco Ray Of Light, 1998/1999… sceglie una foto che aveva accompagnato un articolo di un Vanity Fair dell’epoca, quando venne intervistata per i suoi 40 anni, subito che ebbe partorito la sua prima figlia… Nel corso degli anni 2000… la Madonna degli anni ’80 lascia spazio ad una donna più matura, sebbene originale ed all’avanguardia… e lo dimostra con le sue diverse acconciature sempre di tendenza… Come per esempio i suoi capelli ultralisci, con o senza frangia… o la sua breve parentesi “brunette” per il disco “American Life”, 2003… Addirittura nel 2005 per il disco “Confessions on a Dance Floor”… sperimenta un rosso rame mai visto prima nel suo curriculum capelli!… Le foto sono di Steven Klein…  La sua “parentesi rossa” dura pochissimo… nello stesso anno 2005, si rifà bionda e con un’acconciatura “wavy bob”, evoca una donna in carriera degli anni ’70, per la campagna pubblicitaria di Versace… L’immagine torna ad essere curata da Mario Testino…  Nel 2007 la catena H&M le propone di diventare stilista per una stagione… lei accettò di disegnare qualche vestito… ma sicuramente degna di nota è la campagna pubblicitaria che ne seguì, curata da Steven Klein… I suoi capelli biondi ricercatamente ondulati e voluminosi la rendono bellissima… E non dimentichiamo che nel frattempo Madonna non smette di pubblicare dischi e di fare concerti in giro per tutto il Mondo… come nel 2009 il Tour “Sticky and Sweet”… dove preferisce i capelli più lunghi con delle beach waves, strizzando l’occhio ad un look un po’ messy anni ’80… Ha 51 anni ed è in splendida forma! Negli anni 2010 e 2011, i suoi amici Dolce & Gabbana la coinvolgono in una campagna pubblicitaria dove viene trasformata in una casalinga siciliana… sexy, provocante e un po’ comica… I suoi capelli biondi vengono accorciati e l’acconciatura è azzeccatissima, le dona un allure da vera diva anni ’50… Le foto vengono curate da Steven Klein Nel 2012 è occupata sia con il lancio del disco “MDNA” e sia con l’omonimo Tour… i suoi capelli biondi ritornano ad essere più lunghi, stavolta lisci… con qualche divertente variazione sulla parte davanti… in stile rockabilly!…Quando pubblica nel 2015 il disco “Rebel Heart”, ritorna ad avere il look da “femme fatale” alla Marilyn Monroe Nel 2016 fa tendenza sfoggiando la sua ricrescita corvina… e tutti di nuovo la copiano! Se notate si inizia a vedere il bicolore tra le celebrities, e non solo…Nel 2017 lancia la sua nuova linea di cosmetici “MDNA Skin”… la campagna pubblicitaria è curata dai fotografi Luigi Murenu & Iango Henzi Nell’agosto del 2018, alla vigilia del suo sessantesimo compleanno, il giornale VOGUE, in tutti i paesi del Mondo, le dedica la copertina ed un intero articolo curato dai fotografi Mert & Marcus… Continua ad essere una vera icona di stile!!!

BUON COMPLEANNO MADONNA!!!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

La Frangia Scolpita

La Frangia si ripropone ogni stagione con rivisitazioni da parte degli hairstylist… Abbiamo visto che lo scorso anno si era affermata la frangia in stile “Gringe”, cioè Grunge-Fringe, molto anni ’90… cioè una Frangia mediamente lunga, disordinata e aperta in due che fa da “sipario” al viso… Sotto Dakota Johnson e Alexa ChungQuest’anno si vede invece affermare la “Frangia Scolpita”… Se per la Fringe il taglio si uniformava con il resto della chioma, in un certo senso seguiva la sua lunghezza… in questo caso sulla fronte “il taglio” deve essere evidente… Lo stacco di lunghezza è il vero protagonista di questo look…

Suki Waterhouse

Il coiffure Christophe Gaillet, con la sua Moon Collection, ci da addirittura delle idee per la prossima stagione autunno-inverno 2017/2018… propone una collezione di tagli di capelli che genera freschezza e punta tutto sulla frangia… Geometrie scolpite su capelli lisci, dove la trama, però, risulta essere fluida… Una donna moderna che non ha paura di dare un “taglio drastico” e che si vede proiettata nel futuro…Anche nelle ultime sfilate primavera-estate 2017, abbiamo visto abbondantemente la “Frangia Scolpita”… Tagli netti, molto evidenti… a volte anche molto “boysh”, tendente al mascolino, in puro stile Garçon… Sotto la modella Katherine MooreVersace (sotto) per le sue modelle propone una frangia che evidenzia il taglio scalato… Anche se nell’insieme la pettinatura è evidentemente Messy… l’effetto spettinato non toglie geometria al taglio… Coprendo le sopracciglia e facendo intravedere le palpebre… le labbra diventano protagoniste del viso….Cortissime e sfilate ai lati… anche inglobate in un ciuffo… le Frange quindi si riconfermano “l’accessorio” più versatile delle prossime stagioni… Perché aggiungono raffinatezza agli styling casual e prestano un tocco moderno ai tagli più formali…La Frangia dunque non è affatto in declino… Anzi, la Frangia prossimamente balzerà subito all’occhio per le sue forme leggere e versatili… Se poi giochiamo con dei toni accesi sui capelli e spingiamo con i tagli asimmetrici, la Frangia diventa subito Rock!… Sotto dalla sfilata di Paco RabanneE le celebrities, che in questo sono maestre, hanno catturato subito le tendenze… Basti pensare al red carpet della serata degli Oscar… Tra tutti i tagli che hanno sfilato, il più trendy è stato senza dubbio il taglio graffiante con la micro Frangia di Michelle Williams… Una Frangia alla Garçon, ancora più corta dalle ultime volte che l’avevamo vista… intarsiata e asimmetrica… Si modella praticamente da sola spostandola con le dita in avanti o lateralmente… Super Chic!Per le più temerarie, la Frangia deve avere un taglio indefinitoindisciplinata e ribelle… Ecco che viene fuori un design nuovo… scolpito, unico e personalizzato

Sotto Emily Ratajkowski 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share