Quando tonalizzare i capelli?

Il tonalizzante è una colorazione semipermanente per capelliI pigmenti diretti colorano il capello in superficie, senza andare in profondità quindi come fanno le colorazioni tradizionali… Inoltre si tratta di un prodotto privo di ammoniaca, molto più delicato rispetto ad una tinta tradizionale, capace di non danneggiare quindi il capello…. Ma a cosa serve? Perché sceglierlo? Andiamo a scoprire insieme tutto quello che c’è da sapere…A cosa serve il tonalizzante per i capelli?… Quando il proprio colore naturale risulta poco luminoso, soprattutto al rientro dalle vacanze a causa di una maggiore esposizione solare… è possibile utilizzare un prodotto tonalizzante per ravvivarlo un po’… per renderlo brillante e vibrante… Lo stesso vale per i capelli colorati… Con il passare delle settimane è infatti possibile che il colore diventi via via sempre meno accattivante... Con un buon tonalizzante è possibile ravvivarlo e avere così più tempo a disposizione prima di tornare dal parrucchiere per effettuare una nuova colorazione…Il tonalizzante per capelli ha anche un altro asso nella manica! Può essere scelto infatti per spegnere dei riflessi che si sono venuti a creare sui capelli, come ad esempio gli antiestetici riflessi giallo paglia sui capelli platino che possono fare la loro comparsa dopo l’esposizione ai raggi del soleNon solo, il tonalizzante permette di modificare leggermente la tonalità scelta per la propria chioma… È quindi possibile giocare con le sfumature di colore e cambiare il proprio look ogni volta lo si desideri senza stravolgerlo…Non solo, è anche possibile provare una nuova tonalità prima di sceglierla per la realizzazione di una colorazione vera e propria Infine, si tratta di una valida scelta anche per chi desidera curare in modo eccellente i capelli bianchi… Capita infatti che il capello bianco naturale assuma delle sfumature e dei riflessi poco accattivantiNulla che un buon tonalizzante non possa minimizzare, così da poter portare i capelli bianchi senza alcun timore e riuscire a sentirsi semplicemente splendide!Quanto dura l’effetto del tonalizzante? È piuttosto difficile rispondere a questa domanda… Molto dipende ovviamente dal tipo di tonalizzante scelto.. Alcuni prodotti infatti sono pensati per durare poco tempo, altri invece per durare un po’ più a lungo… Non è solo il tipo di tonalizzante ad incidere sulla durata dell’effetto, ma influisce anche la salute del capello… Sì, perché più i capelli sono in salute, più lunga sarà la durata del tonalizzante! Non solo, sui capelli sottili solitamente l’effetto dura meno rispetto alla durata del tonalizzante sui capelli spessi e corposi… Generalizzando possiamo però affermare che in un caso normale il colore che i pigmenti diretti del tonalizzante permettono di ottenere, si scarica dopo quattro lavaggi, sei al massimoCome scegliere il tonalizzante giusto? E soprattutto, si potrebbe fare il tonalizzante a casa?! Esistono in commercio tre diverse tipologie di tonalizzante: 1) lo shampoo tonalizzante2) il balsamo tonalizzante oppure 3) la maschera tonalizzante… Come si fa il tonalizzante a casa utilizzando questi prodotti? Lo shampoo tonalizzante è senza dubbio più semplice e soprattutto veloce da utilizzare. Deve infatti essere utilizzato in sostituzione allo shampoo di stampo tradizionale e non ha bisogno di restare in posa per agire… Anche il balsamo tonalizzante è pratico, da applicare dopo lo shampoo e da lasciare in posa solitamente per qualche minuto prima del risciacquo… La maschera tonalizzante è meno pratica in quanto deve essere lasciata in posa per un tempo variabile, solitamente da un decina di minuti a mezz’ora… Il suo effetto è però più intensoA prescindere dalla diffusione di vari prodotti per la tonalizzazione dei capelli da fare a casa è sempre consigliato affidarsi ad un esperto colorista per gestire al meglio il colore dei propri capelli… Capelli decolorati, naturali, colorati… l’haircolorist dovrà scegliere il giusto tonalizzante da prendere in considerazione… Dunque, non è solo una questione di “antigiallo”!… Esiste infatti anche il tonalizzante per i capelli castani, il tonalizzante per capelli color caramello, quello per capelli neri, per capelli rame o rosso fuoco. Senza dimenticare i colori più stravaganti…. Sì, perché esistono tonalizzanti anche per capelli rosa, verdi, blu, perfetti per ravvivare le chiome in assoluto più pazze… Non solo, si possono provare questi prodotti dai colori stravaganti anche sul biondo e sul castano… Si riusciranno a creare dei riflessi allegri e vivaci, ideali per chi vuole cambiare e sentirsi un po’ più sbarazzine…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Cozy Blonde

L’autunno è ufficialmente iniziato e il clima si fa più rigido… Dopo i toni di biondo grano iper luminosi e solari tipici della stagione estiva, le tendenze colore capelli Autunno 2022 celebrano il Cozy Blonde… che tradotto significa il: “Biondo confortevole” Un biondo dall’animo multi-sfaccettato capace di creare la perfetta armonia tra biondo scuro e castano chiaro, senza mai cadere nel mono coloreIl primo enorme vantaggio di questo biondo consiste che il Cozy Blonde è un colore a bassissima manutenzioneLe radici scure potrebbero anche non disturbare, anzi… rendono la capigliatura ancora più naturale!… Quel che conta è trovare un abile hair colorist, capace di personalizzare il mix and match di biondo e castano, preferendo i sottotoni caldi e speziati, chiaro omaggio ai colori dorati autunnali…Ovviamente, bassa manutenzione non significa incuria! Per sublimare e proteggere il colore Cozy Blonde il consiglio è di utilizzare uno shampoo e un balsamo per capelli trattati, oltre che un prodotto termo-protettore da applicare prima di usare il phon… E una volta ogni due mesi si dovrebbe andare in salone a far risvegliare il Biondo Cozy con un trattamento glossy professionale A chi è adattto il Cozy Blonde?! Le candidate ideali per questa colorazione sono le bionde naturali e le castane si prestano perfettamente… E’ utile dire che non esiste un risultato univoco… Essendo una colorazione a molte dimensioni, che nasce dalla sapiente miscelazione di gradazioni di biondo scuro e castano chiaro, con scelta cromatica sempre e solo su misura ed effetto naturale di chiari-scuri il risultato sarà sempre differente…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

New York Fashion Week Primavera/Estate 2023

Il mese delle fashion week è ormai iniziato e ad aprire è come sempre la città di New York, che per prima ci sta offrendo uno spaccato delle tendenze Primavera/Estate 2023… Nonostante la stagione 2022 non sia ancora stata archiviata, la Moda è così, sempre con uno sguardo rivolto al futuro… e ci si trova catapultati nella stagione calda del 2023… Per quanto riguarda i trend capelli, alcuni dettagli che hanno debuttato recentemente diventeranno una conferma, mentre altri look che hanno spopolato nelle recenti stagioni verranno sostituiti da nuovi mood

Sotto dalla sfilata di Tom Ford… Riccioli di ispirazione anni’80…Sotto dalla sfilata di Anonlychild… Le treccine a baby hair…Sotto dalla sfilata di Bevza… Il taglio futuristico…Sotto dalla sfilata di Kim Shui… Maxi trecce come se fossero corde…Sotto dalla sfilata di Altuzarra… La treccia moicana…Sotto dalla sfilata di Adeam… Le treccina interna che decora l’acconciatura…Sotto dalla sfilata di Carolina Herrera… Chignon basso con riga dal sapore bon tonSotto dalla sfilata di Marni… Scalutara shag con effetto wet…Sotto dalla sfilata di Tiffany Brown… Semi raccolto con chignon alto…Sotto dalla sfilata di Bronx Banco… Le trecce tirate in stile cornrows decorati…Sotto dalla sfilata di Naeem Khan… Lo chignon alto con treccia…Sotto dalla sfilata di Michael Kors… Lo chignon tirato e pulito ma spettinato dietro…Sotto dalla sfilata di Tory Burch… Lo chignon completamente spettinato…Sott dalla sfilata di Veronica Beard… Capelli sciolti con onde rilassate…Sotto dalla sfilata di Negris LeBrum… Un maxi ciuffo fissato come un gigante ricciolo…Sotto dalla sfilata di Badgley Mischka… Effetto wet solo sulla parte frontale e laterale…Sotto dalla sfilata di Puppets and Puppets… Caschetto scalato con frangia…Sotto dalla sfilata di Ulla Johnson… Taglio medio scalato…Sotto dalla sfilata di Prabal Gurung… Un moderno mullet lungo…Sotto dalla sfilata di Adam Lippes… Taglio corto scalato con frangia…Sotto dalla sfilata di Dur Doux… Elegante coda bassa wet con riga laterale…Sotto dalla sfilata di Coach… Le ormai famose “Medusa braid”…Sotto dalla sfilata di Peter Do… Taglio netto a due livelli con effetto ombré…Sotto dalla sfilata di Maxwell… Onde eleganti appena accennate…Sotto dalla sfilata da Pamela Roland… Caschetto mosso asimmetrico… 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Festival del Cinema di Venezia 2022

Si è conclusa la 79esima edizione del Festival del Cinema di Venezia… In Laguna è tornato il consueto glamour di fine estate, regalato da una folta schiera di celebrities che hanno catturato l’attenzione con make-up e acconciature ad alto tasso di seduzione e creatività!

Sotto la madrina del Festival Rocío Muñoz Morales… capelli effetto wet e uno sguardo bold, dato da palpebre vestite di fumosi toni antracite…Sotto Elisa Sednaouii baby hair sono cristallizzati sulla fronte, mentre dalle radici effetto wet, ben divise al centro, parte una lunga coda wavy che scivola lungo la schiena…Sotto Isabeli Fontana Super chic la sua chioma slicked che scopre il volto e in particolare le sue iridi chiare, messe in risalto da una spolverata di ombretto shimmer dai toni rame…Sotto Barbara Palvin… La modella non è certo passata inosservata… La sua acconciatura scultorea, dal sapore quasi futuristico, opera dell’hairartist Owen Gold ha catalizzato immediatamente l’attenzione… Così come il suo sguardo da gatta, firmato Armani BeautySotto Grace Elizabeth… che si è lasciata conquistare dal grande trend del prossimo autunno-inverno, il wet look. Per lei un taglio corto, tenuto sotto controllo con cere e gel, eccezione fatta per un piccolo ciuffo che cade sulla fronte. Il make-up, ultra soft, punta tutto su ciglia ben incurvate e una pelle flawless, ultra luminosa…Sotto Greta Ferro… che porta sul red carpet tutta la bellezza del riccio, con una frangetta wispy e ciocche lasciate libere mentre il resto delle lunghezze viene acconciato in un raccolto appuntato a metà nuca… A vestire le palpebre delle sfumature leggermente shinySotto Paola Turanilunghi e sensuali mermaid hair, capelli da sirena… e un occhio bold, bordato di nero, che mette in risalto le sue iridi celesti…Sotto Victoria MagrathLunghe e angeliche onde morbide cadono lungo la schiena, incorniciando un make-up elegante e ultra soft… Le labbra sono glossate, e le sopracciglia attentamente pettinate…Sotto Tilda SwintonCiocche giallo fluo su una base bleached con lo styling delle ciocche colorate che enfatizzano il volume della base… L’attrice inglese torna a lasciare a bocca aperta con il suo taglio dal mood rock. Il trucco invece è naturale e luminoso, acceso da una bocca rosa geranio…Sotto Penelope CruzChignon cotonato dal mood vintage, micro frangetta a la “Audrey”, e poi smokey eye magistrale, lentiggini in evidenza, labbra nude… In una parola, bellissima!Sotto Julianne Moore… La caratteristica chioma rame dell’attrice è easy e chic! Liscia con la riga centrale incornicia e lascia risplendere il viso. Pelle di porcellana, sguardo leggermente fumoso, labbra nude e glossate…Sotto Jasmine Sanders… Evoca gli anni ’80 questo raccolto a banana con ciuffo libero e permanentato… Sulle ciglia, invece, tanto mascara e una polvere illuminante sulla pelle ambrata…Sotto Sara SerraioccoCaschetto effetto bagnato con flipped ends, ovvero le puntine all’insù che rimandano agli anni ‘90… Per il trucco Sara scegliere di evidenziare gli occhi con uno smokey particolare giocato su toni naturali mentre le labbra sono nude…Sotto Malika AyaneChioma wet e punte all’insù sul biondo ice per Malika che non rinuncia ad un classico smokey-eye e alle labbra nudeSotto Rachel Brosnahan… Incarnato impeccabile e luminoso per l’attrice che raccoglie i capelli in un raccolto rètro a onde con tanto di tirabaciSotto Nicole MacchiCaschetto geometrico con frangia piena, eyeliner con codine all’insù e labbra scarlatte per la diva del burlesque italianoSotto Sofia Resing… La modella brasiliana punta su un raffinato chignon alto che lascia libere a incorniciare il viso due ciocche lunghe. L’incarnato dorato è evidenziato da highlighter bronze, le labbra glossate e gli occhi smokey completati da soap brows fissate e definite…Sotto Florence Pugh Bob da vera diva con riga laterale e ciuffo lavorato verso l’esterno, l’attrice porta sotto i riflettori una versione dal piglio rétro… A completare il tutto un make-up molto soft, che punta tutto su ciglia lunghe, incurvate e sopracciglia ultra pettinate…Sotto Giulia Salemi… L’elegante semi-raccolto di Giulia Salemi si accompagna a un bellissimo smokey eyes, impreziosito da un tratto di eyeliner nero a regalare intensità…Sotto Sydney Chandler… L’attrice arriva sotto i riflettori con un bob dal piglio rétro, con mini frangetta per un effetto pin-up… Lo sguardo è messo in risalto da bellissime sfumature shiny che creano profondità.Sotto Benedetta Porcaroli… Un raccolto scenografico dall’effetto sleek molto moderno libera lo sguardo, vestito di un ombretto shimmer… Le labbra sono glossy e l’incarnato ultra glowy…Sotto Ludovica PaganiPalpebre antracite effetto mat, insieme ad un tratto di matita nera, valorizzano il suo sguardo mentre le labbra si fanno juicy…. Il tutto viene incorniciato da un raccolto con due maxi ciuffi che cadono lungo il visoSotto Roberta RuiuOcchi bold, sapientemente sfumati e guance valorizzate da spolverate di blush pesca… Per i capelli sceglie una coda morbida, con un leggero volume sulla superioreSotto Ana de Armas… L’attrice arriva sul red carpet con la chioma cioccolato e luminosa, a onde e con riga laterale da vera diva… Le sopracciglia sono definite, l’incarnato luminoso acceso da tocchi di blush, il rossetto rosa è en pendant con l’abito….Sotto Franziska Knuppe L’acconciatura un po’ alla “Marilyn” è evidente, nella scelta del color platino, seppur raccolta di lato e lasciata cadere ondulata su una spalla… sulle labbra è azzeccato il rossetto rosso fuoco

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

5 Tagli per l’Autunno/Inverno 2022/23

Spesso si richiede un nuovo taglio di capelli per affrontare il rientro dalle ferie con una marcia in più! L’appuntamento dal parrucchiere è sempre in cima alla “to do list” dell’agenda del ritorno dalle vacanze… ma come orientarsi tra le tantissime proposte che arrivano dai saloni? La prima regola da seguire è quella della personalizzazione… Gusti ed esigenze non possono essere pensati senza valutare la forma del viso e la tipologia del capello, con un occhio sempre ai trend, ovviamente, che stanno rapidamente conquistando chi è alla ricerca di una chioma tutta nuova, o quasi…

Taglio 1… Lunghi e sfilati, effetto layering:..  i capelli che evocano lo stile Sixties sono di nuovo qui e promettono un Autunno-Inverno 2022-23 effetto nostalgia ma, prima di ogni altra cosa, tremendamente cool!… Tra le celebrities ad averli già scelti, Lily Collins, che opta sempre per styling vaporosi… è il classico Blowout, da asciugare con spazzola e phon, per ottenere un liscio “up“ dall’effetto super naturale…

Sotto Lily Collins

Taglio 2… In perfetto pendant con questo stile un pò vintage è la cosiddetta Bottleneck Bang, ossia la frangia a collo di bottiglia… Lunga fino alle sopracciglia, rispetto all’altrettanto classica frangia a tendina è caratterizzata da sfilature più lunghe laterali che sfiorano gli zigomi… Il nome singolare è dovuto proprio alle curvature all’altezza delle guance e degli occhi…

Sotto Anne Hathaway

Taglio 3… Che corti e cortissimi non facciano più troppa paura è un dato di fatto e l’Autunno-Inverno 2022-23 conferma il trend. Corto, però, non fa più solo rima solo con il classico Bob, come nelle ultime stagioni… Il Mullet è tra i tagli più richiesti, specie in una versione che potremmo definire più “morbida“ rispetto al passato… Niente sfilature estreme di stampo troppo punk, insomma, il taglio cult reso famoso negli anni ’80 da Patty Smith, David Bowie e Jane Fonda è più accogliente… e non è affatto aggressivo! Si presta a diverse lunghezze, gioca con le frange, dalle più corte a quelle maxi e si fonde con un altro taglio, lo Shag. Il suo punto forte?! Il Mullet si sposa con diverse tipologie di viso, così come dona sia ai capelli lisci che a quelli mossi… Va da sé che anche sul fronte styling le soluzioni siano infinite, dall’effetto wet sui ricci, al liscio spaghetto da rifinire con la piastra

Sotto Charlize Theron

Taglio 4Riga al centro e lunghezze rigorosamente pari che sfiorano il mento… è l’identikit di un grande classico, il caschetto, altro protagonista delle chiome d’autunno. Definito anche Micro Bob o Bob alla francese, è sempre lui, complice proprio quell’allure parigina che lo rende tremendamente chic… Non è certo una new entry, le sue origini affondano addirittura negli anni ’20, quando ad indossarlo erano donne anticonvenzionali e ribelli. Nell’immaginario collettivo questa eredità è rimasta forte, ecco perché chi lo sceglie veicola sempre un’immagine volitiva! Come tutti i corti, del resto, mette un po’ a nudo il volto… labbra e zigomi vengono proiettati in primo piano!

Sotto Dua Lipa

Taglio 5E poi c’è il corto dei corti, il Pixie, che ha spopolato sulle ultime passerelle haute couture, Dior in primis… Piace alle giovanissime, che in questa stagione lo portano estremo, rasato ai lati… ma spopola anche nelle sue versioni più bon ton, come l’ultima sfoggiata dalla principessa Charlène Wittstock, la più anticonvenzionale delle teste coronate in fatto di hair style… Non è un taglio adatto a tutte, indubbiamente, ma se vi stuzzica l’idea, osate! L’autunno è sempre un nuovo inizio… Anche in testa!

Sotto Charlène Wittstock

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share