Flip Hairstyle

Le festività sono alle porte… e già ci si chiede quale sarebbe l’acconciatura ideale da sfoggiare durante gli eventi e le cene natalizie… Sfogliando in giro i profili Instagram delle celebrities, viene fuori una tendenza che evoca uno stile che volta a mixare l’allure chic degli anni Sessanta allo sprint degli anni Novanta… Due epoche del passato sapientemente rivisitate in chiave contemporanea per dare un guizzo glamour e moderno insieme… L’acconciatura dal tocco rétro che sta contagiando una generosa fetta delle star hollywoodiane è sicuramente il Flip Hairstyle… In sostanza si tratta della coda alta o del semiraccolto che si apre a fontana e che termina con l’effetto “Flip Hair”, che significa “punte insù”

Sotto Hailey Bieber… sfoggia questa acconciatura vintage che ben interpreta le due decadi ’60 e ’90, con coda alta e vaporosa, chiusa da un fiocco di velluto e con le punte rigorosamente rivolte verso l’altoIl fiocco in velluto potrebbe essere sostituito da un altro accessorio che ben rappresenta gli anni ’90 e che ultimamente sta diventando virale… lo Scrunchie, magari nero e di seta…Sotto Dorit Kemsley… La coda a fontana raccolta con una ciocca che arrotolata funge da nodo… un hairstyle apparentemente Bon Ton, smorzato in chiave Grunge tipico degli anni ’90 con la fascia di pelle nera…Sotto Reese WitherspoonCotonare la parte davanti per realizzare un raccolto alto potrebbe essere una soluzione per chi vuole guadagnare qualche centimetro in altezza… ideale per slanciare la figuraSotto Jennifer Lopez… Una vera addict del Flip Hairstyle… Questa acconciatura è stata realizzata per l’ultima sfilata di Versace dal parrucchiere delle celebrities Chris Appleton… ed è merito suo che il mix degli stili ’60 e ’90 sta prendendo piede…Sotto Chris Appleton mentre ritocca in modo istantaneo il colore delle radici dei capelli sulla fronte di Jennifer Lopez… Perché una peculiarità di questo stile è avere appunto il contorno della fronte perfetto… Sotto sempre Jennifer Lopez alla presentazione del suo ultimo film “Hustlers”Sotto Kylie Jenner… Eletta recentemente dal giornale Forbes la donna impeditrice più ricca d’America, grazie alla sua azienda di Make-Up… poteva sottrarsi dal seguire il trend del momento?! Anche lei sfoggia un perfetto Flip Hairstyle!Sotto Isabel Moner… La sua acconciatura Flip Hair con le punte insù è resa più sbarazzina con un doppio chignonSotto Maria Menounos… in una prima versione più sofisticata del Flip Hair… e in una seconda versione, un raccolto più Messy e cotonato, sempre rispettando la regola delle punte insùSotto Katy Perry… la camaleontica cantante non è rimasta indifferente alla tendenza che mixa gli stili ’60 e ’90Sotto Kim Kardashian… la donna più seguita su Instagram, anche lei è un’altra fan di questo tipo di acconciatura, tant’è che la interpreta spesso in una high ponytail… e anche nella sua versione più elegante half-up ponytail… cioè, il semiraccolto…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Punkish Pixie

Questo inverno gli hair stylists per i capelli corti si ispirano all’atmosfera Grunge dello street style degli anni ’90… quando tagliarsi i capelli poteva essere considerato un atto di distinzione dalla massa, tipico della cultura Punk… Lo conferma il parrucchiere delle celebrities Adir Abergel, che ha rielaborato il taglio pixie con un allure punk, seppure chic ed elegante… Il Punkish Pixie, dunque è un taglio cortissimo e quasi rasato sulle tempie e sulla nuca e più lungo sulla testa e sulla parte anteriore

Sotto Kristen StewartSotto Adir Abergel mentre lavora il ciuffo decolorato di Kristen StewartSotto Kristen Stewart alla recente prima del remake del film “Charlie’s Angels”

Decolorare le punte del ciuffo esalta l’asimmetria del taglio, che si fa più audace… I piccoli ciuffi che accarezzano il collo, in questo caso, lo fanno somigliare ad una versione più corta del Mullet… Il colore della base così cenere scuro aumenta i contrasti… Questa versione con il ciuffo spazzolato indietro e leggermente bagnato, rendono il taglio molto moderno ed attuale… cavalcando anche la tendenza del look Wet… Sicuramente la morfologia del volto dell’attrice e il make-up abbinato, fanno il resto… tutto azzeccato!… Questo dimostra che è un taglio che bisogna adattare a seconda i casi e la forma del viso che si ha davanti!Il ciuffo invece di portalo indietro, potrebbe essere spazzolato tutto in avanti per occupare la fronte, un escamotage per nasconderne le dimensioni importanti, qualora fosse necessario… o magari tenerlo altissimo a mò di cresta, per mettere in risalto i lineamenti perfetti… Si potrà optare direttamente per una frangia sbarazzina invece del lungo ciuffoO ancora, eliminare le ciocche lunghe che sfiorano la nuca, annullando così l’effetto Mullet… Insomma… il Punkish Pixie è personalizzabile se si vuole osare con questo taglio ribelle che è sicuramente uno dei protagonisti di questa stagione…

Sotto Emilia ClarkeSotto Miley CyrusSotto Sarah PaulsonSotto Kris JennerSotto Nicole RichieSotto Katy PerrySotto Halsey

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Chocolate Lilac Hair

In questo autunno inoltrato, quando alle porte bussa già la stagione invernale, si cerca, come la solito, di individuare i colori che faranno tendenza e che ci accompagneranno nel corso dei prossimi mesi… Lo scorso anno 2018 gli hair colorists sperimentavano con successo il Vanilla Lilacun colore che univa in maniera morbida e non netta il biondo, il castano fumè e il viola pastello… Quest’anno ai riflessi biondi e ai colori sfumati, si preferiscono tonalità più scure e più sature… In particolare si preferisce tutta la gamma dei castani al più fondente cioccolato, dove si sovrappongono dei riflessi vibranti color lillaun viola definito da Tiare Kupenga “di ispirazione floreale”, l’hair stylist della Nuova Zelanda che ha lanciato questo nuovo trend… Il Chocolate Lilac Hair è un colore decisamente in tema con la stagione fredda…Una nuance non troppo eccentrica, ma giocosa, portabile e che sotto le luci interne artificiali o esterne ambientali appare illuminata da vibranti sfumature violaIl colore Chocolate Lilac risulta essere molto caldo con l’unione del delizioso castano cioccolato con le delicate sfumature “floreali” del viola… L’obiettivo infatti è ottenere un risultato non troppo forte… Paradossalmente, nonostante l’utilizzo del colore viola, l’effetto finale deve essere il più naturale possibileIl Chocolate Lilac si adatta ad ogni taglio di capelli, corti o lunghi non importa… e mette in risalto anche le chiome con i capelli fini… Infatti la combinazione del colore castano intenso con il viola regala un immediato effetto volume… soprattutto se le radici rimangono con la base castana… L’effetto tridimensionale sulle lunghezze è assicurato! Una colore glamour ideale per esaltare gli incarnati chiari e perfetta anche per chi ha una pelle olivastra… Le sfumature violacee tendono sempre a dare un effetto brillante… anche se bisogna sapientemente lavorarle…Ovviamente il colore va “customizzato” sui capelli di ognuna… La personalizzazione è necessaria perché la combinazione del castano e del lilla deve rispettare quanto più possibile la carnagione e ed il colore degli occhi… Non solo, in certi casi per non  stravolgere la base di partenza, si potrebbe dare  più protagonismo al castano cioccolato e fare solo “intuire” il viola con dei riflessi ben amalgamati, quasi come se fossero tono su tono… Ma questo dipende dalla bravura dell’hair colorist!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Ginger Beer Hair

Uno dei colori che in questa stagione si sta confermando di tendenza è il “Ginger Beer”… Si tratta di una nuance che si ispira al colore della birra aromatizzata allo zenzero, che ha realizzato la colorista Kim Bonondona nel suo salone di New York… Un colore speziato che ha come base il castano ramato ma ottiene, appunto, la tridimensionalità con i “riflessi allo zenzero”Un colore caldo e vibrante che evoca il cambio di stagione e i colori della natura in questo periodo… Ma perché definirlo proprio “Ginger Beer”?! L’hair colourist Bonondona ha spiegato che per realizzare esattamente questa sfumatura di colore, ha miscelato la tonalità di rame con tocchi di rosso e di marrone… ma lavorando con il rosso a volte si ottengono dei risultati troppo pieni e compatti… Allora le è venuta in mente la birra allo zenzero con le sue “venature dorate”Dunque la bravura consiste nel riuscire a mescolare la giusta quantità di rosso. Dice Bonondona: “Se è troppo, non si otterrà mai questa precisa sfumatura… Il punto è riuscire a mantenere il colore dei capelli sempre all’interno della famiglia dell’arancione…”Questo tipo di colorazione è una delle più difficili da mantenere. Si sa che il pigmento rosso è quello che va via più facilmente durante i lavaggi… ed è quello più esposto all’ossidazione… Non solo, questo processo di “scolorimento precoce” può anche compromettere i riflessi dorati e il risultato iniziale… Affinché il tutto non si sbiadisca subito bisogna necessariamente trattare i capelli a casa con uno shampoo specifico che preservi i pigmenti e che mantenga viva la colorazione… e anche lucida…Se paragoniamo il Ginger Beer con un altro rame di tendenza in questa stagione, come il Milk Tea Hair… bisogna evidenziare che il Tè con il Latte, se ben ricordate, gioca molto più sui contrasti… cioè, quella punta biancastra su una base rame, deve spiccare ed essere molto evidente… Invece nella Birra allo Zenzero, il rame è gradualmente amalgamato con i riflessi chiari C’è anche da dire che se l’hair colourist riesce a dosare bene l’intensità di rosso e mescolare sapientemente le sfumature dorate magari evitando gli stacchi di colore, si ottiene uno dei colori che gli esperti ritengono tra i più sofisticati ed eleganti… e soprattutto molto “portabile”

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Inverted Bob

Il caschetto è ormai da diverso tempo sulla cresta dell’onda delle tendenze haircut e non sembra intenzionato a cedere lo scettro… Ad ogni nuova stagione si reinventa, declinandosi in versioni sempre più accattivanti e sbarazzine. Abbiamo già visto la versione Chin Bob, il taglio quasi estremo all’altezza del mento… Ma tra le varie versioni c’è il cosiddetto Inverted Bob, una variazione in termini di simmetrie del classico caschetto che sembra essere già molto apprezzata per il nuovo autunno-inverno 2019/2020… ma che ha le sue origini negli anni ’90… E siccome quest’anno c’è il ritorno dei Nineties, gli hairstylist lo stanno riproponendo però con un’ottica contemporanea…

Sotto Jennifer Aniston

La particolarità di questo taglio è quella di essere più corto dietro e più lungo davanti. Lo si può eseguire mantenendo totalmente la forma piena e quindi senza nessuna scalatura ma solo con sfilature bilanciate nella parte sottostante del taglio… o creare una scalatura che è più alta nella parte posteriore e man mano che si va verso le parti laterali diminuisce per fondersi perfettamente con la lunghezza dei lati… La differenza con il Bob assimetrico degli anni ’90, è che in quel caso la scalatura da dietro a davanti era più accentuata, creando un vero e proprio “scalino”, e le punte davanti erano più lunghe e a volte anche “invadenti” sul viso… In questo caso invece la scalatura è più discreta e “le punte davanti” creano un contorno equilibrato che incornicia perfettamente il viso…

Sotto Khloé Kardashian

Sia che lo style finale sia ultraliscio o che sia morbido, con leggere waves… per essere un vero Inverted Bob, il “dislivello” tra la parte posteriore e quella anteriore, quindi si deve notare anche se appena accennato…

Sotto Naomi WattsSotto Gwyneth Paltrow

La forma del viso adatta per l’Inverted Bob, a parte l’ovale che viene definito il viso perfetto su cui potere fare di tutto, su queste linee di taglio sono ideali i visi con forme quadrate, rettangolari o a cuore. Si dovrebbe evitare sui visi molto allungati perché si accentuano i lineamenti…

Sotto Emily Ratajkowski

L’Inverted Bob può anche essere impreziosito da una frangetta… L’aspetto potrebbe assumere un’aria ancora più sofisticata ed elegante se il finish sarà ultraliscio…

Sotto Bryce Dallas Howard

Se invece si vuole avere un aspetto più informale e moderno si può optare per uno style leggermente messy… e così stravolgere le linee classiche…

Sotto Julianne Hough

E magari si potrebbe creare un ciuffo laterale per sdrammatizzare la frangia… praticamente è un taglio molto versatile…

Sotto Taylor Swift

La gestione dell’Inverted Bob, nonostante le linee geometriche, si presenta semplice in quanto non richiede una continua messa a punto del taglio… Ovviamente si dovrà tenere sotto controllo la scalatura… Se per esempio il “dislivello” non piace più si potrà attenuarlo con delle leggere sfilature davanti…

Sotto Selena Gomez

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share