Ginger Beer Hair

Uno dei colori che in questa stagione si sta confermando di tendenza è il “Ginger Beer”… Si tratta di una nuance che si ispira al colore della birra aromatizzata allo zenzero, che ha realizzato la colorista Kim Bonondona nel suo salone di New York… Un colore speziato che ha come base il castano ramato ma ottiene, appunto, la tridimensionalità con i “riflessi allo zenzero”Un colore caldo e vibrante che evoca il cambio di stagione e i colori della natura in questo periodo… Ma perché definirlo proprio “Ginger Beer”?! L’hair colourist Bonondona ha spiegato che per realizzare esattamente questa sfumatura di colore, ha miscelato la tonalità di rame con tocchi di rosso e di marrone… ma lavorando con il rosso a volte si ottengono dei risultati troppo pieni e compatti… Allora le è venuta in mente la birra allo zenzero con le sue “venature dorate”Dunque la bravura consiste nel riuscire a mescolare la giusta quantità di rosso. Dice Bonondona: “Se è troppo, non si otterrà mai questa precisa sfumatura… Il punto è riuscire a mantenere il colore dei capelli sempre all’interno della famiglia dell’arancione…”Questo tipo di colorazione è una delle più difficili da mantenere. Si sa che il pigmento rosso è quello che va via più facilmente durante i lavaggi… ed è quello più esposto all’ossidazione… Non solo, questo processo di “scolorimento precoce” può anche compromettere i riflessi dorati e il risultato iniziale… Affinché il tutto non si sbiadisca subito bisogna necessariamente trattare i capelli a casa con uno shampoo specifico che preservi i pigmenti e che mantenga viva la colorazione… e anche lucida…Se paragoniamo il Ginger Beer con un altro rame di tendenza in questa stagione, come il Milk Tea Hair… bisogna evidenziare che il Tè con il Latte, se ben ricordate, gioca molto più sui contrasti… cioè, quella punta biancastra su una base rame, deve spiccare ed essere molto evidente… Invece nella Birra allo Zenzero, il rame è gradualmente amalgamato con i riflessi chiari C’è anche da dire che se l’hair colourist riesce a dosare bene l’intensità di rosso e mescolare sapientemente le sfumature dorate magari evitando gli stacchi di colore, si ottiene uno dei colori che gli esperti ritengono tra i più sofisticati ed eleganti… e soprattutto molto “portabile”

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Inverted Bob

Il caschetto è ormai da diverso tempo sulla cresta dell’onda delle tendenze haircut e non sembra intenzionato a cedere lo scettro… Ad ogni nuova stagione si reinventa, declinandosi in versioni sempre più accattivanti e sbarazzine. Abbiamo già visto la versione Chin Bob, il taglio quasi estremo all’altezza del mento… Ma tra le varie versioni c’è il cosiddetto Inverted Bob, una variazione in termini di simmetrie del classico caschetto che sembra essere già molto apprezzata per il nuovo autunno-inverno 2019/2020… ma che ha le sue origini negli anni ’90… E siccome quest’anno c’è il ritorno dei Nineties, gli hairstylist lo stanno riproponendo però con un’ottica contemporanea…

Sotto Jennifer Aniston

La particolarità di questo taglio è quella di essere più corto dietro e più lungo davanti. Lo si può eseguire mantenendo totalmente la forma piena e quindi senza nessuna scalatura ma solo con sfilature bilanciate nella parte sottostante del taglio… o creare una scalatura che è più alta nella parte posteriore e man mano che si va verso le parti laterali diminuisce per fondersi perfettamente con la lunghezza dei lati… La differenza con il Bob assimetrico degli anni ’90, è che in quel caso la scalatura da dietro a davanti era più accentuata, creando un vero e proprio “scalino”, e le punte davanti erano più lunghe e a volte anche “invadenti” sul viso… In questo caso invece la scalatura è più discreta e “le punte davanti” creano un contorno equilibrato che incornicia perfettamente il viso…

Sotto Khloé Kardashian

Sia che lo style finale sia ultraliscio o che sia morbido, con leggere waves… per essere un vero Inverted Bob, il “dislivello” tra la parte posteriore e quella anteriore, quindi si deve notare anche se appena accennato…

Sotto Naomi WattsSotto Gwyneth Paltrow

La forma del viso adatta per l’Inverted Bob, a parte l’ovale che viene definito il viso perfetto su cui potere fare di tutto, su queste linee di taglio sono ideali i visi con forme quadrate, rettangolari o a cuore. Si dovrebbe evitare sui visi molto allungati perché si accentuano i lineamenti…

Sotto Emily Ratajkowski

L’Inverted Bob può anche essere impreziosito da una frangetta… L’aspetto potrebbe assumere un’aria ancora più sofisticata ed elegante se il finish sarà ultraliscio…

Sotto Bryce Dallas Howard

Se invece si vuole avere un aspetto più informale e moderno si può optare per uno style leggermente messy… e così stravolgere le linee classiche…

Sotto Julianne Hough

E magari si potrebbe creare un ciuffo laterale per sdrammatizzare la frangia… praticamente è un taglio molto versatile…

Sotto Taylor Swift

La gestione dell’Inverted Bob, nonostante le linee geometriche, si presenta semplice in quanto non richiede una continua messa a punto del taglio… Ovviamente si dovrà tenere sotto controllo la scalatura… Se per esempio il “dislivello” non piace più si potrà attenuarlo con delle leggere sfilature davanti…

Sotto Selena Gomez

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Fake Bangs

Sono molte le celebrities che pur di stupire e spiazzare i loro followers ricorrono a piccoli stratagemmi per cambiare look anche se solo per una sera… o solo per il tempo di una sfilata su un red carpet… E’ quello che è successo alla famosissima influencer Chiara Ferragni, che durante la sfilata di Gianbattista Valli per H&M avvenuta lo scorso 24 ottobre a Roma, ha sfoggiato solo sul red carpet una frangia finta biondo miele, applicata sulla sua chioma arricchita da morbide waves….

Ma la Ferragni non è la sola che ha ceduto all’ebrezza di vedersi con la frangia posticcia!… La Fake Bangs è una soluzione che, a dire il vero, piace a molte donne famose. Un tipo di frangia del genere permette di osare un nuovo look, anche solo per un evento, senza drastici tagli di chioma… Pochi giorni fa la showgirl argentina Belén Rodríguez, solo per l’esigenza di un servizio fotografico a cui ha preso parte ha sfoggiato capelli lunghi liscissimi con sopra applicata una frangia sbarazzina, seguendo il trend più gettonato tra le star negli ultimi tempi: stravolgere l’immagine ma solo temporaneamente!

Dunque, frangia sì o frangia no?! Alzi la mano chi non si è mai trovata davanti a questo dubbio amletico almeno una volta, lasciandosi tentare dai tagli di capelli di tendenza, in tanti diversi tipi e scalature… e optando magari per una frangia evidente ed “importante”… ma stavolta vera ed autentica, come quella di Michelle Hunzinker

Molte però si fanno scoraggiare dal mantenimento, dallo styling e soprattutto dalla fase di ricrescita quando non la si vuole più! Insomma, una volta tagliati i capelli, a volte ci si pente quasi subito… Allora si interviene con “nuovi accessori”, rimedi e stratagemmi, come la Fake Bangs… che possono venirci incontro per dare una svolta al nostro look… con la possibilità, però, di “tornare indietro” facilmente Sotto altri esempi di celebrities che hanno dichiarato che durante i red carpet, per servizi fotografici, sfilate, “esigenze di copione”, eventi eccezionali… o anche per togliersi un semplice sfizio, hanno sfoggiato la Fake Bangs

Sotto Lily CollinsSotto Zendaya ColemanSotto le sorelle Bella e Gigi HadidSotto Haley Bieber per l’ultimo numero di VOGUE UKSotto Emily RatajkowskiSotto Ariana GrandeSotto le sorelle Kendall e Kylie JennerSotto Lucy HaleSotto Rihanna

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Colori “No Filter”

Il mondo dei capelli sta percorrendo due binari paralleli… C’è chi sperimenta tanti stili diversi e molto probabilmente è alla ricerca di colori folli, tagli asimmetrici, pieghe ipercomplicate… i famosi “colpi di testa”, nel vero senso della parola. C’è invece chi segue la tendenza di un look più “easy” e spontaneo. Sicuramente si esprime con la voglia di puntare sulla semplicità, a partire proprio dal colore dei capelli. Perché anche se il rosa, il verde o il blu, etc.etc… non sono certo passati di moda, la vera novità dell’universo hairstyle è proprio il ritorno alle tonalità naturali che non si allontanano dal colore originale. Uno degli obiettivi è valorizzare la chioma e trovare una soluzione “booster” che mantenga più sani i capelli… Se ci si dedica alla pelle con formule anti-age, idratazione, mantenimento e quant’altro, non si vede il motivo del perché non farlo sui capelli, partendo appunto dal colore… La moda infatti va incontro al desiderio di una bellezza “No Filter”, cioè senza filtri, più autentica… Molto lontana dall’estetica di chi, per stupire, ricorre a look estremi o “postprodotti”, alterando i colori delle foto con i famosi filtri sui social media. Ora c’è un’inversione di marcia… anche le foto devono essere naturali! Bisogna apparire estremamente autentici! Ecco quindi che, per quanto riguarda i capelli, i veri protagonisti sono i castani intensi sapientemente ingentiliti da sfumature chiarei ramati freddi o attenuati dai riflessi mielei biondi illuminati da bagliori vaniglia… Tonalità personalizzate che rispettano il colore originale di partenza, in modo da ottenere uno stile naturale ed elegante. Anche i tagli proposti sono morbidi e sinuosi, puntano a valorizzare il viso risultando estremamente chic. Questa è in assoluto la tendenza predominante dell’autunno-inverno 2019-2020

Sotto Kim Kardashian… che ha optato per un colore castano cioccolato ravvivato da schiariture non eccessive… Autore del nuovo look è l’ormai noto Chris Appleton, hairstylist anche di Jennifer Lopez… che ha denominato questo colore come “Autumn hair color: Cold Chocolate Brown” ovvero “il colore di capelli dell’autunno: un colore castano cioccolato freddo”. E senza dubbio l’effetto è naturale, regalato dai giochi di luce che danno tridimensionalità e movimento. Niente stacchi o striature evidenti e marcate, ma un effetto quasi sun-kissed che diventa preponderante soprattutto sulle lunghezze lucide e ultra glossy, donando luce al volto.Sotto Barbara Palvin… Che recentemente dal “biondo finto” passa ad un “Ash Brunette” ed entra nella top list dei colori di tendenza di questo autunno-inverno proprio per quel suo finish luminoso ultra naturale, dovuto al “biondo cenere” tendente al castano… A parte il taglio, un caschetto scalato super trendy, sfoggia appunto un castano sfumato con schiariture leggerissime sulle lunghezze, rispettoso dei suoi colori naturali… ma ancora più importante, che riprende il colore delle sue sopraccigliaSotto Zoey Deutch… A parte il “Collarbone Cut” moderno e contemporaneo… i suoi capelli color rame sono estremamente attuali… Intensi e sfumati, arricchiti da leggere schiariture che riprendono il colore “speziato” dei suoi occhiSotto Anne Hathaway… Il colore appare castano con un sottotono rosso intenso… I colori più pieni donano più densità e struttura alla chioma… I capelli risultano ancora più lucidi… e dimostrano che c’è un effetto “booster”… a dimostrazione che  dietro, a parte la colorazione, c’è un processo di mantenimento e di cura… alla fine i risultati si vedono!Sotto Gigi Hadid… fedele al suo colore biondo, non stravolge assolutamente il suo aspetto naturale… segue la tendenza del “blonde” con i riflessi vaniglia che risulta essere cremoso e avvolgente, non essendoci stacchi di colore o striatureI riflessi dorati accompagnano il contorno del suo viso ed esaltano il colore dei suoi occhiSotto Rosie Huntington… In questo caso si parte lavorando dalle radici più scure e a sfumare le lunghezze, non creando eccessivi contrasti… Il risultato deve essere graduale e omogeneo… Da notare che le radici riprendono il colore delle sopracciglia…. e le schiariture sulle punte stanno bene ed esaltano il colore del suo incarnato… Un perfetto mix che dimostra che a volte la scelta del colore biondo, può essere naturale ed estremamente rispettoso dei colori originali

Sotto altri celebri esempi di Colori “No Filter” diventati iconici!

Il “Cioccolato Fondente” di Meghan MarkleIl “Castano Miele” di Kate MiddletonIl “Butter Blonde” di Blake LivelyIl “Copper” incofondibile di Drew Barrymore

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Tagli Effetto Antiage

In genere si dice: “dopo una certa età si dovrebbero accorciare i capelli!” Il problema è stabilire quale sia la “certa età”… E’ pure vero che ormai i confini relativi all’età sono cambiati radicalmente negli ultimi anni, tanto che spesso si sente dire: i nuovi 50 sono i vecchi 40… In sostanza occorrerebbe fare attenzione ai dettagli in grado di “ringiovanire”, il volto e l’aspetto fisico in generale. Una cosa occorre subito dire: per quanto si possa restare giovani, dopo i 50 i capelli cominciano a perdere tono e consistenza, per motivi ormonali. Per questo, a volte con il passare degli anni, occorre regolare il taglio e il colore. Ma vediamo alcuni tagli che possono aiutare ad avere un effetto antiage, a patto che la chioma sia perfettamente sana e curata

Sotto Michelle Hunziker… che non rinuncia ai suoi capelli lunghi, recentemente ha sfoggiato una frangetta nuova di zecca, stravolgendo il suo look e guadagnando anche qualche anno… La frangia della presentatrice si ispira a quella di Brigitte Bardot, lasciata lunga sfiora le cigliaSotto Jennifer Lopez che ha appena compiuto 50 anni… Chris Appleton, è il responsabile di questo cambio look così drastico che dice addio alle sue lunghissime extension… La peculiarità di questo taglio, è una versione estremizzata del Long Bob, ed è l’esasperazione della definizione dei perimetri frontali, sottolineati dalla scelta del colore più chiaro in queste zone… Infatti Il colore sempre più biondo è l’altra caratteristica vincente. Il biondo sabbia della base diventa un platino sulle lunghezze, ma troviamo degli innesti di biondo chiarissimo anche sulla base… Il risultato è volutamente ben definito per rendere ancora più evidente l’effetto BluntSotto Charlize Theron… che oltre a puntare su un attualissimo Chin Bob, che gestisce nella versione classica e in quella più informale e mossa… dopo anni e anni di biondo sceglie un castano cioccolato che scalda i lineamenti del suo viso… scelta azzeccatissima e tra le più copiate dell’autunno 2019Sotto Robin Wright… Una frangia sbarazzina che darebbe leggerezza a qualsiasi volto e acconciatura… Un taglio scalato molto versatile, sia se si decide di dare definizione alle punte portandole verso l’esterno con un allure contemporanea… e sia se si opta di tenere le punte morbide verso l’internoSotto Jane Fonda… Pioniera negli anni ’60 del taglio Shag, continua nel corso dei decenni a rielaborarlo in modo vincente… Questo tipo di taglio, scalato dalla sommità della testa che scende sulle lunghezze fino alle punte molto sfilate, è in grado di ringiovanirla di almeno 20 anni, ed è perfetto per il suo volto spigolosoSotto Julia Roberts… Si trova perfettamente a suo agio con i capelli lunghi, anche se magari, un po’ accorciati rispetto a qualche anno fa. L’importante è che la chioma sia sana e curatissima. E per evitare l’effetto scialbo, meglio optare per leggere scalature e onde morbide che danno leggerezza al tutto e mascherano eventuali diradamentiSotto Kate Moss… Scelta come testimonial dell’ultima campagna pubblicitaria di Giorgio Armani… sposa l’idea che la frangia ringiovanisce perché nasconde i segni del tempo… soprattutto se lasciata lunga… Oltre a nascondere le rughe, in questo modo vengono esaltati i punti di fascino del viso… Anche lei prende ispirazione dallo stile di Brigitte Bardot… Infatti se riflettiamo, le frange troppo corte potrebbero mettere in evidenza e marcare i segni dell’età… In questo caso la leggera scalatura Shag dona allo styling un aspetto frizzante Sotto Helen Mirren… Lei ultra settantenne sfoggia sempre in modo spiritoso e sbarazzino il suo taglio corto ed ultra white, che le dona luce al volto… glamour e sofisticata! Esempio che un corto “à la garçonne” personalizzato, che rispetta i lineamenti e la tipologia di capelli, può diventare il top dell’eleganza!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share