Sleek Hair Mood

Riprendendo il discorso sulle tendenze del momento che vogliono come protagonista lo stile Minimal, delicato e di classe… Oggi parliamo dello Sleek Hair Mood, l’effetto bagnato che negli ultimi mesi ha conquistato i look delle passerelle e dei red carpet più seguiti del momento… Ultra lisci e lucidissimi, i capelli wet spopolano tra celebrities… Da portare su capelli sciolti o raccolti in una coda da cavallo, pettinati all’indietro o con la riga al centro… Scopriamo le varie versioni sul trend più in voga del momento!

Sotto Gigi Hadid 

I capelli wet innanzitutto sono freschi ed eleganti… Sebbene rispecchiano il genere minimal, sono apparentemente semplici da realizzare… perché i capelli devono soprattutto apparire sani e curati… Lo Sleek Mood è ideale per donare un look originale alla propria chioma, regala allo stile un fascino particolare ed è veramente glamour

Sotto Lily Collins 

Tuttavia, gli sleek hair non possono essere portati in qualsiasi occasione… l’effetto bagnato, può infatti risultare troppo audace nelle situazioni più informali. Noi vi consigliamo di realizzarlo per una serata speciale e abbinarlo ad un make-up smokey o nude, a seconda del vostro stile… perché è una delle acconciature che più mette in risalto gli occhi

Sotto Kim Kardashian Sotto Ashley Greene 

E per quanto riguarda lo styling? I capelli effetto bagnato possono essere portati pettinandoli all’indietro, per esaltare i propri lineamenti e creare maggior volume sulla parte centrale della testa… Lo Sleek Mood si può sfoggiare con la riga centrale… questo effetto è ideale per chi ha un volto simmetrico e vuole valorizzarne la forma con un hairstyle semplice ma d’effetto… Infine, gli sleek hair sono ideali anche su raccolti e semi-raccolti come code di cavallo, chignon… e anche sui capelli corti!

Sotto Selena Gomez Sotto Kendall Jenner 

Sotto Cheryl Cole 

Sotto Ashley Benson 

Sotto Emma Watson  Sotto Shailene Woodley 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Millennial Pink

Negli ultimi anni nel panorama dell’haircolor si sono venute ad affermare diverse nuances di Rosa… dal Rosa Quarzo, al Rosa Gold… e quest’estate abbiamo visto anche il Metallic Pink… E qual è il Rosa che va di moda adesso? Questo è decisamente il momento del Millennial Pink… Definito da quelli del settore: il Rosa che ha scelto la nuova generazione… quelli appartenenti a questo Millennio appunto…

Il Millennial Pink non è un Rosa spiccatamente “candy”… ma è quella particolare tonalità che va dal beige al pesca , che in certi casi può avere anche dei riflessi color salmone… Se dovessimo proprio descriverlo è un colore “Nude” tendente al cipria

Il Millennial Pink è stato definito dal New York Magazine : “Colore androgino, perché trasversale, glamour e tagliente”… infatti la tonalità pastello appena accennata non deve fuorviare… Il Rosa in questo caso non è sdolcinato e stucchevole, come potevano sembrare i look total pink che abbiamo visto gli anni scorsi… Stiamo andando incontro ad una nuova tendenza che non riguarda solo i capelli, ma anche il make up, la moda e gli accessori… Le ragazze infatti amano tonalità più neutre in grado di mettere in risalto la loro bellezza naturale…  L’istituto Pantone ha consacrato il Millennial Pink tra le nuance emblematiche del 2017 inserendo nel loro range di colori un rosa chiamato: Pale Dogwood… che altro non è che la vera sfumatura del Millennial Pink quel Nude che tanto sta spopolando in tutti i settori…

Possiamo dire che il Millennial Pink sta bene a tutte! Sia indossato come capo d’abbigliamento, sia inteso come haircolor… Il pregio di questa delicata nuance è che si intona con tutti i colori di capelli, dai biondi più chiari a cui dona un effetto etereo a quelli più scuri a cui dà luce e un inaspettato contrasto di colore… Sapete quale è stata l’ultima trovata?! L’idea si è vista sui capelli delle modelle che hanno calcato la passerella della sfilata di moda primavera estate 2018 di Alberto Zambelli. Il colore scelto è stato appunto il Millenial Pink… La zona dei capelli riservata a questa colorazione è stata quella delle radici: Il colore è stato applicato con piccoli pennelli solo su una striscia geometrica delle radici dei capelli seguendo l’andamento della scriminatura dell’acconciatura… Il risultato è molto chic, originale e non troppo d’impatto come potrebbe essere invece cambiare totalmente il colore dei capelli… Le modelle di Zambelli avevano hair style wet molto ordinati, dai contorni geometrici e ben strutturati così che le radici Millenial Pink fossero ben visibiliLe radici Millennial Pink potrebbero essere una buona alternativa a dare un tocco “edgy” al look… anche sui tagli pixie!!!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Golden Brown Hair

La tendenza “Glow” che ci portiamo dall’estate 2017 si protrae anche per tutto il 2018… Tra tutte le celebrities, la regina indiscussa dello stile “Glow” è Jennifer Lopez… sia per quanto riguardo il suo make up copiatissimo, sia per quanto riguarda l’hair color… Rappresenta il giusto compromesso tra lo stile Nude e informale (che ritroveremo quest’anno in molte categorie) e lo stile chic-splendente della donna elegante e raffinata

Come abbiamo detto più volte, questa moda vuole tutto “lucido” e “luminoso”… e coinvolge anche chi vuole, tra virgolette, un look più: normale, tranquillo, senza stravolgimenti, classico da brava ragazza

Sotto Cheryl Cole  Sotto Olivia Palermo Sotto Kate Middleton  Sotto Eva Mendes Sotto Sara Sampaio 

L’effetto Glowy sui capelli non deve mancare anche se si sceglie di rimanere con il proprio colore naturale… Ed essendo oltretutto il “Golden Brown” uno dei colore più versatile che esiste in natura, ovviamente ci possiamo sbizzarrire e giocare anche sui tono su tono… tra la soglia del castano e del biondo

Sotto Chiara Ferragni Sotto Shakira 

Oppure si può intensificare l’effetto lucido aggiungendo qualche piccolo riflesso di luce, highlights color,  per dare più dinamismo e tridimensionalità al proprio colore di partenza…

Sotto Eva Green Sotto Clara Alonso Sotto Chrissy Teigen A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Ispirazione: Street Style!

Si sono appena svolte le “Fashion Weeks” nelle più importanti capitali della moda… da Parigi a New York, da Milano a Londra… Se ci fate caso, noi poniamo sempre la nostra attenzione sulle modelle che sfilano… Ma coloro che vanno ad assistere alle sfilate, cioè le “fashion victims”…  come vanno “acconciate”?! Oltre dai look visti sulle passerelle anche dallo Street Style si può prendere benissimo ispirazione!

Sotto un esempio di Pastelage sui toni del glicine… Un maxi ciuffo “blondie” mette in risalto un’acconciatura estremamente RockLa coda bassa in versione Messy… pratica e casual… La sofisticata Ponytail alta… dal finishing pulito e wet… Lo chignon spettinato con le ciocche lunghe davanti come se fossero un sipario…  Sotto la versione dello chignon più pulita e la frangia curatissima… Il Total Blonde… che sia Butter Blonde o tendente al platino, non tramonterà mai….  Delicate sfumature rosa su un Total BlondeIl Wavy Bob… che ormai è diventato un classico… Ottimo taglio versatile! Le più audaci per distinguersi optano per il taglio PixieSmoked Peach, il colore in autunno diventa più caldo rispetto al colore pesca estivo…  Il Blunt Cut, il taglio medio che è stato scelto da tantissime… Un’acconciatura Retro Chic… il passato è sempre rivisitato e reso moderno…  Uno degli accessori per capelli che farà sicuramente discutere: il Turbante Il colore Blu andrà tantissimo di moda, nella versione più eccentrica: elettrico Acconciature in stile anni ’80… soprattutto si vedranno quelle con la frangia piena…  Il finishing wet con la riga ben definita, sarà un must have…  Intrecci con coda… acconciatura realizzata sempre con il finishing wet…  A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Butter Blonde Haircolor

Partendo dal presupposto che il biondo è la nuance che ha più sfumature riproducibili… tra le più portabili… e tra le più richieste… Le diverse tendenze dell’haircolor per l’autunno-inverno 2017-2018 scommettono su una particolare gradazione di biondo definita Butter Blonde… tradotto letteralmente: Biondo Burroso

L’anno scorso spopolava il Biondo Platino… Il Butter Blonde trattasi di un biondo un pizzico più caldo che va a rimpiazzare la tendenza frozen del passato inverno…

Il Butter Blonde si caratterizza per riflessi caldi e decisamente Glow l’effetto luminoso è garantito… giusto in linea con la moda del voler “illuminare” qualsiasi look (make up, accessori, abiti), partendo magari proprio dai capelli… Ha un allure diversa rispetto al biondo platino, poiché l’effetto frozen a volte può risultare piatto… Si tratta di una particolare nuance bionda che si adatta bene anche a chi ha come base un castano naturale, per un risultato finale che permette di rendere il viso più radioso…Chi non vuole sfoggiare  tinte in color block (tinta unita) che risultano particolarmente difficili da gestire in quanto soggette all’effetto ricrescita, può optare per una versione multisfaccettata su tutte le ciocche, lasciando leggermente in primo piano le radici al naturale per rendere la distribuzione del colore su tutta la lunghezza dei capelli meno artefatta…
Gli specialisti dell’hairstyling suggeriscono per la stagione fredda autunno-inverno 2017-2018 di puntare sulla tecnica di colore Palm Painting… con cui realizzare uno styling dal mood naturale… Il Butter Blonde può essere ricreato sulla chioma grazie all’uso di colorazioni che giocano con sfumature discrete tono su tono oppure di qualche gradazione più chiara rispetto alla base di partenza

Sotto Gigi Hadid Sotto Ashley Olsen Sotto Sienna Miller Sotto Blake Lively Sotto Chiara Ferragni 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share