Red Carpet Venezia 2017

La scorsa settimana si è svolta a Venezia, la 74ª edizione del Festival del Cinema… Dal red carpet ci arrivano moltissime ispirazioni in materia di hairstyle… I look sfoggiati dalle star al Lido, ci offrono molti esempi di acconciature da copiare non solo per le occasioni più eleganti… Infatti il mood di quest’anno è: Casual Chic

Sotto Serena Rossi… Chignon con motivo a torchon e leggero volume frontale… un effetto naturalmente femminile che libera il volto e valorizza lo sguardo… Sotto Patricia Manfield che opta per un raccolto morbido e voluminoso, che lascia libere alcune ciocche sottili… Sotto Matilda De Angelis ha scelto un messy lob con accenni di lucentezza wet… Sotto Bruna Marquezine… capelli pettinati all’indietro per creare un wet look super sexy… Sotto Eleonora Carisionde corpose e morbide che ben le incorniciano il viso… Sotto Silvia D’Amico con una coda bassa leggermente elaborata… un’acconciatura che mette in risalto il mosso della sua chioma… Sotto Anna Foglietta che sfoggia le Flat Waves, le onde piatte che sono andate tanto di moda quest’estate… Sotto Matilde Gioli con una maxi treccia effetto wet dal carattere glam-rock… Sotto Rita Hayek con una coda bassa che raccoglie delle onde morbide il tutto separato  dalla riga al centro… Sotto Marta Pozzan, anche lei con una ponytail ma questa volta con un accenno di volume in stile anni ‘60 sulla parte frontale… Sotto Emma Marrone… anche lei opta per le versatili Flat Waves… Sicuramente è l’acconciatura passepartout del momento…Sotto Bianca Balti con uno chignon dallo stile nipponico… minimal e pulito che slancia ancora di più la sua figura… Sotto Eva Riccobono… con riga di lato e onde d’ispirazione vintage… Sotto Jasmine Trinca… Per lei un’acconciatura moderna e minimal… semplicemente i capelli portati indietro… e tenuti ben aderenti ai lati… Sotto Francesca Cavallin con onde messy che accarezzano le spalle, le danno un allure da diva… Sotto Caterina Shulha con un corto easy chic, dove sulla lunghezza del maxi ciuffo laterale si può fare un accenno di Flat Waves… Sotto Micaela Ramazzotti… con un corto in stile Bowl Cut… grintoso e super femminile… 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Pastelage

Da tempo, i colori pastello hanno conquistato il mondo dell’hairstyle… A confermarlo è il nuovo hair trend, che sia chiama  Pastelage… Una tecnica che colora ciocche e chiome di innumerevoli tonalità pastello, dalle più delicate fino alle più grintose

Sotto il color pesca che tanto successo ha avuto quest’estate… Il Peach Color è stato senza dubbio, una delle colorazioni più gettonate!!! Sotto Julianne Hough… che sfoggia un Pink, che è diventato il colore pastello must have per chi vuole dare un’aria fresca e sbarazzina al proprio look… Sotto una delle tonalità pastello che mai avremmo potuto proporre qualche anno fa, ma che ha conquistato letteralmente le fashion victims di tutto il mondo… l’azzurro, nella versione Denim…  Ma in realtà cos’è il Pastelage? Per rispondere alla domanda dobbiamo fare un passo indietro verso il suo predecessore: il Balayage… Spesso confuso con lo Shatush, la differenza tra le due tecniche di colorazione è sostanziale… Infatti il Balayage richiede una maestria molto precisa che permette di lavorare su tutta la lunghezza del capello, non solo sulle punte (come invece si realizza con lo Shatush)… Il risultato finale è un effetto naturale ed elegante…  Le sfumature usate per il Balayage tradizionale, sono solitamente quelle affini al colore di partenza… e non si improvvisano voli e sfumature pindariche… c’è il Balayage rosso, quello Biondo e quello Castano, ma di sicuro non ci sono mai stati accenni di blu, rosa o verde… etc.etc… Almeno, non ci sono stati “accenni colorati” fino all’arrivo del Pastelage, che altro non è che un Balayage che osa e che sceglie l’originalità dei colori pastello… E pensare che i capelli color pastello, fino a poco tempo fa, godevano di una allure negativa perché nati negli ambienti punk e tipico di ragazze “trasgressive”…  Se l’associazione era “colore = trasgressione”, adesso è “colore = cool”… Un po’ anche merito delle tante celebrities con capelli corti o lunghi, super curati e idratati, che hanno scelto di sfoggiare  un colore non convenzionale… e che hanno messo sotto i riflettori una versione più chic e sofisticata dei “capelli color pastello”

Sotto Hilary Duff Sotto Demi Lovato Sotto Kelly Osbourne Sotto Cara Delevingne  Sotto Rita Ora 

Le sfumature del Pastelage più richieste della prossima stagione saranno: il magenta, il lavanda, il rosa e il blu… ma gli hairstylists scommettono molto anche sul verde menta… e sul verde petrolio Non solo, in certi casi, per il Pastelage non ci si limiterà alle sfumature di uno stessa nuance, ma si potrà giocare con un mix di sfumature di più colori pastello

Sotto Georgia May Jagger
A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Mullet Reloaded

Come abbiamo detto più volte l’estate del 2017 ha segnato il ritorno di alcuni stili classici… Oltre ai capelli ricci, sia sui capelli di media lunghezza sia su quelli corti, che evocano le mode degli anni ’80… un altro grande ritorno è il taglio Mullet… un haircut che, tra corsi e ricorsi, dalla fine degli anni ’70, ha attraversato tutti gli anni Ottanta, per riproporsi in versione fashion ai giorni nostri… Sotto Zara, Fall/Winter 2017-18Il taglio Mullet nel corso degli anni venne considerato non proprio il massimo dell’eleganza, a causa delle “proporzioni”Unisex e trasversale perché indossato al maschile e al femminile, si tratta, per intenderci, del taglio di capelli di Mick Jagger, Keith Richards, Rod Stewart, look caratteristico degli anni ’70… e dei Duran Duran e di tutte le band glam rock di quel periodo, sfoggiato appunto negli anni ‘80… Al femminile, invece, il taglio Mullet fu reso iconico grazie alle “teste” di Patti Smith, Jane Fonda e Debbie Harry, la cantante dei Blondie… sotto uno scatto d’epoca di Debbie Harry e la rivisitazione del suo taglio da parte dell’hair stylist Guido Palau

Addirittura la cantante Chrissie Hynde, la frontwoman dei Pretenders, che con il suo Mullet liscio ha ispirato generazioni di donne, fino ad oggi è rimasta fedele a questo taglio di capelli…

E rimanendo in tema Rock, ecco il taglio grintoso della cantante Joan Jett… tratto da un articolo di VogueBasta dare un’occhiata ai backstage degli ultimi fashion show per rendersi conto di quanto il taglio Mullet sia ancora ben vivo… Sotto dalla sfilata di Alexander Wang Fall/Winter 2017-18Interpretato in forme diverse, il taglio Mullet arriva ad essere uno Shag iper-stratificato… Una sorta di stile punk ultra-moderno… uno stile adatto alle donne anticonformiste che per scelta di vita non stanno alle regole e non sono legate agli schemi… ma non per questo smettono di essere sofisticate e glamour… Sotto la modella Edie Campbell per la campagna pubblicitaria di Yves Saint LaurenIl taglio Mullet permette di flirtare sia con i capelli lunghi che con quelli corti, anzi diventa un’alternativa originale e decisamente up to date quando si passa dal lungo al corto e la chioma sembra non avere una forma definita… Soprattutto se lo si porta leggermente mosso, morbidofluido e non rigido come era di moda negli anni ’80… È un ottimo modo per dare personalità ai capelli! Uno stile dal piglio punk-rock, audace e mai banale!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Geometric Hair Clip “Barrette”

L’accessorio per capelli di quest’estate 2017 si chiama: Geometric Hair Clip… si tratta di un fermaglio dallo stile minimal, chiamato anche “Barrette”… che può avere svariate forme geometriche… con cui creare dei semi raccolti dallo stile romantico o moderno… facili realizzare!…La tendenza è partita con gli accessori per capelli usati durante l’ultima sfilata di Céline… Da quel momento la moda è dilagata sui social!!!… Sotto alcune immagini della sfilata di Céline (Fall/Winter 2017/2018)Oggi vedremo quali sono le “Barrette” più diffuse… e come variare l’utilizzo di questi particolari fermagli geometrici… Partiamo con la “Circle Barrette”… Oltre al semplice semi-raccolto può essere usata per realizzare una Pony TailLa forma del triangolo è uno dei simboli dell’Arte dell’Origami, che si contraddistingue per le sue linee dritte che simulano il taglio netto (che richiama la carta)… La “Triangle Barrette” potrebbe evocare questo stile pulitoMa il triangolo può essere anche la cornice inaspettata per raccogliere delle ciocche sulla nuca di capelli mossi da beach waves morbide e irregolariLa “Triangle Barrette” come la variante “Circle”… può essere semplicemente usata come dettaglio geometrico per fermare qualche ciocca di latoFra i modelli più diffusi in questa stagione ci sono le “Moon Barrette”, i fermagli a forma di mezza luna Basta cercare #moonbarrette sui vari social network e ci si rende conto che anche un semplice accessorio per capelli può dettare moda in tema di acconciature… La “Moon Barrette” ha un allure decisamente più boho style… ed è la decorazione perfetta per le serate estive sotto le stelle…Se poi la “Moon Barrette” è personalizzata con un cristallo si trasforma in un accessorio unico e allo stesso tempo impreziosisce l’acconciaturaAldilà della “geometria”, le “Barrette” possono essere di forme diverse… basta scegliere il fermaglio in base ai propri gusti personali

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Short and Medium Curly Hairstyle

I tagli ricci corti o di media lunghezza si confermano uno dei trend della moda capelli dell’estate 2017… In particolare il Long Bob riccio con frangia importante, sul modello del taglio Swag e in omaggio agli hairstyle iconici degli anni ’80, è infatti una delle acconciature must-have da sfoggiare per essere trendy in questa stagione, che premia in primis le acconciature di media lunghezza…In generale, il long bob e i tagli “medium size” rappresentano la scelta migliore per chi sfoggia una chioma riccia e ribelle… In primo luogo i long bob sono pratici, si possono gestire con maggiore facilità… e poi a differenza dei capelli lunghi e ricci, i tagli medi scongiurano il rischio di far perdere tonicità e forma al riccioIn passato si pensava che i ricci fossero una prerogativa dello stile Afro, adatti cioè ad una donna con capelli tendenzialmente scuri o dalle caratteristiche mediterranee… Contro ad ogni previsione i ricci nel corso degli anni sono stati rivalutati… motivo per il quale si punta sempre sulla praticità delle acconciature, poiché i ricci si prestano bene a tanti tipi di styling… dallo stile più casual… a quello più raffinato

Sotto Katie HolmesSotto Shay Mitchel Sotto Jennifer LopezSotto Mica ArganarazSotto Selena Gomez

Pur avendo i capelli ricci si può osare con tagli più corti? Certo, purché si adottino le giuste accortezze legate al tipo di viso e di capello… ricordate di puntare su scalature e ciuffi asimmetrici così da non appesantire il tutto con altro volume e suggerire invece dinamismo e al contempo una maggiore leggerezza…Tuttavia l’ideale affinché i ricci si sposino bene con qualsiasi forma di volto, è optare per un’acconciatura medio-lunga, con scalature all’altezza degli zigomi, che addolciscano i lineamenti e suggeriscano un senso di verticalità… Inoltre i ricci, che siano naturali o ricreati, sono versatili e adatti a qualsiasi incarnato e colore di capelli… dal blonde al brown… fino alle tonalità più dark… Oltretutto i vari Curly Hairstyle possono essere modulabili… cioè si può dare più definizione al riccio o lasciarlo messy a seconda dello stile che si vuole ricreare…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share