Marron Glacé Hair Color

Il Marron Glacé non è solamente il nome di una golosità unica nel suo genere, cioè la castagna ricoperta con una glassa di zucchero… ma gli haircolorists hanno preso ispirazione da questa particolare specialità per ottenere una nuova nuance per i capelli castani… per questa primavera 2021Per ottenere il famoso effetto glassato che caratterizza il Marron Glacé si dovranno ottenere delle schiariture da fare sulle chiome castane per fare in modo che queste vengano illuminate da un effetto “glassato”Il Marron Glacé, dunque, è un Castano Glassato… una nuance che illumina le chiome castane e si ottiene mediante un gioco di chiaro-scuri prevalentemente sulle lunghezze… Questo lavoro, ovviamente, necessita di decolorare il capello prima, anche se lievemente… per questa ragione è bene affidarsi alle mani esperte di un parrucchiere professionista. Una particolarità del colore Marron Glacè è quella di poter essere modulata con toni più caldi o più freddi a seconda dei vostri gusti Le schiariture e le sfumature, quindi, potranno raggiungere una totale personalizzazione assecondando i vostri desideri… accontentando anche chi si volesse avvicinare a dei riflessi freddiSebbene il colore rimanga molto naturale, il Marron Glacé ha bisogno di un mantenimento abbastanza frequente… la nuance, infatti, dovrà essere almeno una volta al mese ritoccata per mantenere l’effetto glassato vivido e luminoso come all’inizio… Ovviamente ogni dubbio e perplessità vi verrà chiarito dal vostro haircolorist di fiducia che provvederà a trovare la soluzione più adatta a voi…

Per maggiori informazioni su come scegliere il Marron Glassé, cioè il Castano Glassato più adatto a te, vienici a trovare in salone, saremo lieti di darti qualsiasi delucidazione…

Il salone “Diamoci Un Taglio” di Roberto Dimartino
si trova a Santa Croce Camerina (RG), in Via Caucana 82/A
Per contattarci potete chiamare il numero: 0932821855
oppure scrivere alla nostra Email:
info@robertodiamociuntaglio.it

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Apricot Hair Color

Prepariamoci ad accogliere una primavera a tinte “gourmand”… La nuova calda stagione alle porte, infatti, invita a spogliarsi del grigiore e i toni rigorosi dell’inverno per far spazio a nuove nuance vive, avvolgenti, e immancabilmente “dolci”… Lo confermano anche le celebrities, sempre pronte ad anticipare i tempi che puntano a colori più vibranti e luminosi… Da qualche giorno l’attrice Sarah Hyland, per esempio, ha cambiato il colore dei capelli in occasione della serata dei Golden Globe… Sui social ha mostrato un rosso vibrante e caldo, che prende il nome di: “Apricot Hair Color”… Si tratta di un rosso Albicocca, dalle luminose sfumature aranciate… Multivitaminico ed energico adatto per la bella stagione!…La sua nuova capigliatura è stata creata dall’hair colorist Nikki Lee, del salone Nine Zero One di Hollywood… Sul suo profilo Instagram dice che: “tutte dovremmo provare i capelli rossi nella vita!”… Sicuramente la tonalità di rosso scelta per l’attrice è azzeccatissima!…In realtà la sfumatura ramata non è per tutte!… Il colore rosso sui capelli richiede una forte personalizzazione, sulla base del tono della pelle e delle iridi In generale i toni ramati del rosso albicocca sono adatti in presenza di incarnati chiari e chiarissimi… ma anche su pelli medie… con sottotono caldo… Sulle basi che vanno dal biondo al castano scuro… Sulle pelli scure sono particolarmente appropriati i rossi dark con punte di violetto… come per esempio il rosso sui capelli di Ariana Grande che vediamo sotto… L’uso del rosso sui capelli dunque non deve spegnere l’incarnato ma lo deve valorizzare, rendendo ancora più luminoso il viso… Magari aumentando le sfumature con diverse altezze di tono… Raccomandano gli esperti che il mantenimento del capello rosso in genere debba prevedere alcuni fondamentali accorgimenti… Sicuramente investire nel trio di prodotti: shampoo, conditioner e maschera per capelli trattati, meglio se di una linea professionale, che permetta di prolungare la brillantezza del colore… E quando si asciugano i capelli usare uno spray termoprotettivo per la pre-asciugatura, per mettere al riparo il capello colorato dall’eccessivo calore del phon, che inevitabilmente sbiadisceOgni 15/20 giorni, la chioma colorata dovrebbe ricevere in salone un bagno di pigmenti, sempre allo scopo di mantenere la nuance rossa vivace e luminosa…

Sotto Isla FisherSotto Jessica ChastainSotto Miriam LeoneSotto Julia RobertsSotto Marcia Cross

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Milano Fashion Week F/W 2021/22

La Fashion Week di Milano autunno/inverno 2021/22 è stata composta da sfilate in versione digitale, tutte trasmesse in diretta web Le prossime tendenze sono unite da una innata voglia di libertà ed espressione della propria essenza… Sentimenti che prendono forma attraverso le collezioni, la scelta di make-up e delle acconciature… Infatti i capelli trasmettono un senso di libertà attraverso movimento e naturalezza delle ciocche… Il mood consiste nell’esaltare la texture naturale di ogni singola modella, per metterne in risalto la personalità… Una scelta che dà valore all’autenticità e alla libera espressione di se stessi

Sotto dalla sfilata di Ermanno Scervino… Gli hairlook pensati sono estremamente naturali… onde leggere, morbide e quasi spettinateSotto dalla sfilata di Etro… L’hairlook creato da Sam McKnight insieme al team Wella, trasmette voglia di libertà, non solo personale, ma anche nei capelli, che rispecchiano questo desiderio tramite movimento e naturalezza delle cioccheLe treccine frontali riportano ad una dimensione quasi hippie… Un mix di rock e glamourSotto dalla sfilata di Prada… Il look capelli è firmato dal famosissimo Guido Palau… Un effetto wet rigoroso, geometrico, androgino… Trionfa l’effetto bagnato, con acconciature estremamente sleek e sicuramente molto difficili da portare nella vita di tutti i giorni ma di grande impatto visivo… Lo styling si sviluppa attraverso una serie di sovrapposizioni, con basette studiatissimeSotto dalla sfilata di Emporio ArmaniLe acconciature sono fresche e semplici, non stravolgono la naturalezza delle modelle… valorizzando ancora di più la loro bellezza…Sotto dalla sfilata di Fendi… Chiome sciolte ad esprimere una naturalezza senza sforzo“effortless”… A fare la differenza il dettaglio dorato del fermaglio, dall’allure anni ’60Sotto dalla sfilata di Moschino… Gli hairstyles sono un omaggio alle dive della vecchia HollywoodChiome cotonate, acconciature eccentriche che vogliono quasi sdrammatizzare la realtà di questi mesi… in netta contrapposizione con la tendenza del momento a voler sottolineare la naturalezza, la sfilata di Moschino gioca con i volumi e ostenta lo sfarzo di altri tempi, quasi a ripudiare il nostro presente…Sotto dalla sfilata di N°21… Il team artistico di TONI&GUY Italia ha creato degli hairstyle volutamente molto naturali e spontanei, con un filo di movimento… L’intento è stato proprio quello di mettere in risalto le personalità di ogni singola modella e modello, prendendo come denominatore comune la creazione di una texture un po’ grungeSotto dalla sfilata di Max Mara… Un richiamo all’infomarlità e allo stare comodi… Si sfoggia nuovamente i foulard tra i capelli, un accessorio must haveSotto dalla sfilata di Elisabetta Franchi… Il look si ispira al tradizionale stile equestre da moderna amazzone con un tocco romantico… I capelli sono acconciati con delle eleganti code basse super pulite adornate da un intreccio che ricorda il dressage delle criniere dei cavalliSotto dalla sfilata di Dolce & Gabbana… Per la prima volta nella storia della casa di moda degli stilisti siciliani, si propone un look inconsueto lontano dalle tradizioni delle loro origini… Secondo il loro nuovo mood: “L’artigianalità va di pari passo con la robotica!”I capelli sono colorati al neon con una tavolozza pop e guardano al futuro in technicolor…  

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Mousy Hair

Chris Appleton, l’hairstylist delle celebrities ha fatto un upgrade al classico balayage, creando un metodo di schiaritura… Si chiama Mousy Hair, la nuova tecnica di colorazione e schiaritura dei capelli ad effetto illuminanteSi tratta di una tecnica di schiaritura discreta che non prevede gli stacchi di colore del tradizionale balayage… La parola “Mousy” in inglese infatti vuol dire: “timido, discreto”… C’è da dire che bisogna lavorare su una buona base di partenza… Infatti, un importante elemento da considerare è che per riprodurre un effetto estremamente naturale come quello regalato dal Mousy Hair, c’è bisogno di molto tempo in salone! Quindi se c’è da modificare e uniformare la base questo sarà il primo stepQuesta tecnica, meticolosa ed estremamente personalizzabile, esaudisce il sogno di sfumature delicate e luminosissime, come quelle provocate dalle esposizioni solari nei giorni di vacanza… La creazione di riflessature “ad hoc”, dal sabbia al nocciola, predilige altezze di tono molto vicine tra di loro, evitando i riflessi contrastantiA differenza del famoso balayage, nel Mousy Hair le sfumature prendono il via sin dalle radici e si estendono fino alle punte, attenendosi alla regola del “color counturing”, ossia del colore cucito su misura in base al tono dell’incarnato, delle iridi e delle sopracciglia….A dimostrazione del fatto che il Mousy Hair è un servizio di colore altamente democratico, l’effetto ottenuto si adatta sia alle basi scure, che a quelle chiare Le parole d’ordine sono: semplicità e naturalezza… in poche parole si vuole ricreare sui capelli un gioco di chiari e scuri che rendono il colore tridimensionale e pieno di sfumature… ma modificandolo in maniera quasi impercettibile!… Nella tecnica Mousy Hair, come abbiamo già detto, il colore viene elegantemente sfumato dalla radice alle punte creando una schiaritura graduale con un effetto vedo non vedo… Lo stesso Chris Appleton definisce la sua tecnica così: “Al professionista haircolorist spetta il compito di procedere ciocca per ciocca, modificando in maniera impercettibile, ma sostanziale il colore dalla radice sino alla punta, creando un mélange sfumato a regola d’arte, con effetto vedo non vedo… Un lavoro lunghissimo e certosino, ma la resa sarà strepitosa!”…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

50 Sfumature di Rosso

I capelli rossi in natura, rispetto ai biondi e ai castani, sono una vera rarità… Tuttavia, sono tante le donne che, prima o poi, sperimentano questa variazione in base al proprio colore di partenza… La maggioranza infatti si chiede quale sfumatura di rosso scegliere… Perché la tavolozza che comprende i rossi è davvero variegata e per tutti i gusti!Quando si parla di capelli rossi, spesso si immaginano chiome fiammanti e per niente naturali. Eppure di “rossi” ce ne sono una marea!… Basta solo scegliere quello più adatto. Quindi, se state pensando di rivoluzionare la vostra chioma o ravvivarla un po’, il consiglio è quello di preferire qualcosa di naturaleper non allontanarsi troppo dalla base d’origineIl Red Brown, il rosso con i riflessi marroni… è uno dei più gettonati sulle passerelle… Elegante e discreto si amalgama bene sia sulle castane che sulle biondeIl Red Foliage… è il colore che prende ispirazione dalle venature delle foglie secche… Un rosso che ha quel caldo tocco di giallo oro, delle foglie più chiare, e più scuro e deciso, di quelle che mostrano tonalità più bruciate, come il marrone terracotta, o terra di SienaIl Red Fiery Dragon… le fiamme di un drago sulla chioma… riflessi di fuoco che accendono la chioma fino alle punte… tridimensionali e dinamiche…Il Biondo Veneziano, che in realtà è chiamato “Rosso Tiziano”… Si tratta infatti di una precisa tonalità di “biondo ramato” dall’effetto glossy, cioè l’effetto lucido che riflette bene la luce del sole…Il Red Burgundy… il rosso con riflessi ciliegia che senza dubbio da la sua massima espressione sulle basi scure…Il Red Chocolate… Un cioccolato con il gusto del peperoncino… Un rosso che scalda i marroni e non solo… elegantissimo dall’aspetto estremamente naturale…Il Red Broux… è un colore che mescola i riflessi rossi con la tonalità del castano per dare movimento al colore di base… Tra tutte le sfumature del rosso, il Broux è un’alternativa impercettibile, un alleato per chi vuole un tocco di rosso senza eccessi…Il Red Copper… Una tonalità di rame scuro che sfocia quasi sul bronzo… Maestoso e ricco di pigmento… è un colore pieno che soddisferà le amanti del rosso… perché non è troppo acceso ma rientra nella scala dei rossi che troviamo anche in naturaIl Red Ginger… un rosso dalle sfumature allo zenzero… un rosso intenso dai toni doratiraffinato ma molto chiaro e, indubbiamente, quasi aranciato… forse uno dei più difficili da portare…Il Red Spicy Cinnamon… un rosso dalle sfumature color cannella… molto trendy se proposto con la tecnica del balayage perché sfrutta le sottili sfaccettature di diverse nuance per raggiungere la tonalità appunto della cannella…Allora, che rosso scegliere??? Come si è visto la tavolozza che contiene il rosso è infinita… per tutti i gusti!… Certamente tutte queste cromie saranno assolutamente di tendenza per l’anno 2021 Un ruolo fondamentale lo ha l’haircolorist che consiglierà la tonalità giusta e la tecnica più appropriata per applicarla… tenendo conto del colore di partenza e del tono di pelleNon solo, non si dovrà sottovalutare il taglio e lo styling che dovrà valorizzare al massimo la colorazione rendendola unica e particolare…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share