Vanilla Lilac

La stagione autunnale è appena iniziata e già si cerca di individuare i colori che faranno tendenza e che ci accompagneranno nel periodo dei primi freddi… Tra le tante nuance che andremo pian piano a rivelare c’è una declinazione di viola che sta facendo impazzire i social!!… In realtà il “purple”, se ben ricordate, ha dominato la moda in questo 2018 essendo stato considerato da Pantone colore dell’anno… Ma si sa, il viola saturo sui capelli è sempre stato un colore difficile da proporre e non sempre adatto a tutte… Questa nuova nuance di viola si chiama Vanilla Lilac… un colore molto sfumato, sensuale, delizioso… che regala ai capelli quel tocco di viola senza stravolgere troppo la chiomaL’idea è partita dall’hairstylist canadese Chris Weber… il Vanilla Lilac è un colore che unisce in maniera morbida e non netta il biondo, il castano fumè e il viola pastelloChris Weber racconta che per ottenere un risultato del genere si cerca di schiarire le ciocche, specialmente se si tratta di capelli color castano scuro, caramello o capelli bruni… ma senza alterare completamente la radice naturale… Una volta finito il lavoro di decolorazione per ottenere una tonalità “bianco-bionda”, si cerca di ottenere un colore “viola-lavanda” molto chiaro dalle tonalità pastello… e lo si applica a partire dalla metà delle lunghezze fino alle punte dei capelli, lasciandolo in posa… Per ottenere un effetto sfaccettato che si va a fondere con il “biondo vaniglia”, si colorano le ciocche in modo alterno… si avrà inoltre un effetto più messy e voluminoso… Inoltre, a seconda se si vuol far prevalere la tonalità Lilac o il colore biondo Vaniglia… il risultato non sarà mai uguale, tenendo conto anche delle lunghezze e del tipo di taglio…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Milano Fashion Week SS 2019

Archiviata la Fashion Week newyorkese, focalizziamo la nostra attenzione sulle proposte hairlook della settimana della Moda Milanese primavera-estate 2019 che si è appena conclusa la scorsa settimana… A parte le acconciature, senza ombra di dubbio i veri protagonisti delle prossime stagioni saranno gli accessori gioiello… declinati in tutte le forme… cerchietti, fermagli, diademi… Ce n’è per tutti i gusti!

Sotto dalla sfilata di Francesca Liberatore… L’acconciatura si ispira al mood barocco della collezione della stilista, con maxi boccoli fuori misura sulle teste di modelle quasi dalla bellezza androgina… Sotto dalla sfilata di Marco De Vincenzo… Si esagera apposta con “l’abuso” degli accessori, tra maxi mollettoni e fermagli… Con molta ironia si cerca di creare un caos ordinatoSotto dalla sfilata di Dolce & Gabbana… Ormai è diventato il loro marchio di fabbrica applicare i fiori a cappelli, cerchietti, fermagli… Una vera e propria esplosione floreale… e in alcuni casi i petali cadono proprio in modo casuale sul corpo delle modelle…Sotto dalla sfilata di PradaMaxi cerchietti imbottiti sono i veri protagonisti… e le stoffe e le pietre con cui sono realizzati riprendono le decorazioni e i tessuti dei vestiti…Sotto dalla sfilata di MissoniCapelli mezzi-raccolti con la riga in mezzo… Lisci e lucidi, ricreano lo stile  naturale e nude dei capi indossati…Sotto dalla sfilata di Giorgio Armani… Anche quest’anno Armani sceglie delle acconciature curly… i ricci hanno l’aspetto quasi spettinato e poco definito… Sotto dalla sfilata di Elisabetta Franchi… Capelli sciolti, onde dallo stile grunge, morbide, irregolari e naturali… Sotto dalla sfilata di Salvatore FerragamoCapelli corti, tagli moderni… in linea con uno stile semplice e soprattutto comodo…Sotto dalla sfilata di Antonio MarrasAcconciature “importanti”… si creano diversi altezze di volume sulle chiome che sono come delle sculture plasmate ogni volta in modo unico Sotto dalla sfilata di Etro… Capelli sciolti e onde lasciate libere dopo una giornata di spiaggia… Beach waves che riprendono lo stile “marino” dei vestiti e degli accessori… Sotto dalla sfilata di Versace… Capelli sciolti rigorosamente divisi da una riga centrale e fissati lateralmente con dei fermagli sopra alle orecchie Sotto dalla sfilata di Tod’s… Capelli raccolti in semplici chignon all’insegna della praticità… Sotto dalla sfilata di Arthus Arbesser… La maxi frangia la fa da protagonista!… Sotto dalla sfilata di Luisa Beccaria… Grandi diademi-gioiello fanno da contrasto a delle acconciature messy Sotto dalla sfilata di Fendi… Capelli raccolti in un top knot… con delle ciocche lasciate libere sulla parte frontale… Sotto dalla sfilata di Alberto Zambelli… I capelli raccolti in modo piatto e largo, in maniera un po’ futurista, con un elastico a a forma di nodini… dove si  evidenzia il taglio retto… Sotto dalla sfilata di Max Mara… Una treccia lunghissima che parte dalla nuca con un maxi elastico, anche questo considerato elemento decorativo dell’outfit

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share