Eurovision Song Contest 2022

Molti sono stati i beauty look che hanno sfilato sul red carpet dell’Eurovision Song Contest… e che hanno attirato l’attenzione degli esperti del settore… L’edizione 2022 si è svolta a Torino… Degna cornice del défilé musicale, è stata la Reggia di Venaria, che ha accolto i concorrenti, i quali non hanno mancato di lanciare spunti beauty da replicare subito!

Sotto Laura Pausini, la presentatrice e padrona di casa ha indossato vari abiti dei suoi stilisti italiani preferiti… ValentinoVersace e Alberta Ferretti… Per quanto riguarda i capelli, il suo hairstylist si è adeguato allo stile dell’abito… Nel primo caso un caschetto rigoroso ben si sposa con l’elegantissimo abito di Valentino… Nel secondo caso, capelli mossi da waves valorizza lo stile rock dell’abito di Versace… Nel terzo caso, l’estremità dei capelli sono fermati dal girocollo prezioso dell’abito vaporoso di Alberta Ferretti, … l’effetto moderno wet spiazza e fa contrasto con lo stile tradizionale di questo tipo d’abito da sera…Sotto Emma Muscat… la cantante dell’isola di MaltaChioma effetto wet dal sapore estivo e un make-up eyes che punta tutto su un tratto di matita verde acqua che accende lo sguardo e ciglia extra long da cerbiatta… Da notare il braccio dipinto impreziosito da cristalli…Sotto Cornelia Jakobs… la cantante della Svezia… Ammalia col suo sguardo che mescola insieme pennellate orange, scintillii nell’angolo interno dell’occhio e una matita nera che borda il tutto valorizzando le iridi celesti… Hairstyle moderno con un carrè pettinato all’indietroSotto Carolina Di Domenico… Voce fuori onda che ha commentato per la Rai l’Eurovision… Labbra rosso fuoco accendono il viso della conduttrice mentre onde ginger sofficissime incorniciano il suo cat-eyeSotto Vladana… la cantante del Montenegro… Anche in questo caso labbra rosse fiammanti, che vengono abbinate a spolverate generose di blush rosa che mettono in risalto gli zigomi e una chioma vaporosa dall’effetto naturaleSotto Brooke Scullion… la cantante dell’Irlanda… Opta per una coda alta, anzi altissima, chiusa da una ciocca arrotolata su se stessa e un tratto di eyeliner che definisce l’occhioSotto Amanda Tenfjord… la cantante della Grecia Onde da sirena incorniciano il viso dalla pelle di luna, valorizzato da un paio di labbra rosse e un leggero ombretto shiny che mette in risalto le iridi chiare…Sotto Konstrakta… la cantante della SerbiaPalpebre ramate richiamano le labbra burgundy che spiccano sulla sua pelle chiarissima, mentre onde morbidissime, dall’effetto naturale, cadono lungo le spalle… Il cerchietto-cappello imbottito è l’accessorio che fa la differenza…Sotto Andrea Koevska… la cantante della Macedonia del Nord… Porta un guizzo di Coachella style con due treccine laterali e il resto dei capelli raccolti in uno chignon altoSotto Monica Liu… la cantante della LituaniaE’ il suo il caschetto più apprezzato dell’Eurovision!… Dal sapore vintage, si è palesemente ispirata al bob della celebre cantante francese Myriam MathieuSotto Rosa Linn… la cantante dell’Armenia… Il look più anonimo di questo evento… Capelli lisci che neanche la valorizzano… Make-up inesistente… La scelta dell’abito è stata un fallimento… peccato…Sotto Mia Dimšić… la cantante della CroaziaAcconciatura discreta ma allo stesso tempo glamour da divamake up occhi che richiamano i toni del vestito… labbra neutre…Sotto De Diepte… la cantante dell’OlandaChioma XXL, semplicemente liscia e make-up sui toni del nude… il protagonista è sicuramente l’abito primaverile molto scenograficoSotto le Reddi… il gruppo tutto al femminile della DanimarcaUn mix di stili contemporanei, dove lo shag, colori eccentrici, e frange di tutti i tipi la fanno da padrone…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Met Gala 2022

Dopo 2 anni di stop, sul tappeto rosso del Metropolitam Museum di New York, hanno sfilato le più belle acconciature avvistate finora sui red carpet di quest’anno… Chiome soffici che sfidano le leggi della fisica, lunghezze infinite, gioielli che impreziosiscono le acconciature più chic, onde e chignon più o meno strutturati… Il tema per il “Met Gala 2022” è stato: “Gilded Glamour”… una sorta di celebrazione dell’età dell’oro americana tra fine Ottocento e inizio Novecento… L’argomento è stato ampiamente omaggiato, mostrando sia hair look a prova di gravità ma anche più “easy” e non per questo dall’aspetto meno sbalorditivo!

Sotto Kaia Gerber… sfoggia una chioma XXL, sinuosa come una sirenetta… caratterizzata da dei ricci favolosi… I due fermagli bijoux sono un simpatico vezzo…Sotto Emma Stone… Un raccolto romantico evidenzia il suo raffinato collo…Sotto Amber Valletta… Il suo caschetto è tra lo stile minimal e l’ostentazione del rigoroso…Sotto Dakota JohnsonCapelli lunghissimi, scalati sulle punte quasi indomabili… con una maxi-frangia che sdrammatizza e rende più casual il lookSotto Chiara Ferragni… Un semi-raccolto con riga in mezzo che esteticamente ha quasi l’effetto liftingAllunga le tempie, un ottimo escamotage per chi vuole sgonfiare immediatamente un aspetto paffutello…Sotto Simone Ashley… Coda con riga laterale… dal finish sleek an wet Sotto Paloma ElsesserMicro-caschetto con relativa baby bang Sotto Billie Eilish… Sceglie uno chignon punk… Giusta acconciatura che bene rappresenta la giovane cantante anticonformista Sotto Olivia RodrigoRicci soffici e delicati su cui si posano due farfalle… Sembra una ninfa dei boschi…Sotto Vanessa Hudgens… Sfoggia un updo intrecciato impreziosito da dei fili sottili di diamantiSotto Kiki Layne… Perfettamente sferica la sua acconciatura… I soffici ricci afro elevano il suo taglio…Sotto Kendall Jenner... Capelli lisci, ma non troppo… Definiti sulle radici e lasciati più messy su lunghezze e punte… ma se sempre dall’aspetto discreto…Sotto Gigi HadidTiratissimo chignon reso più moderno da quei ciuffi spigoli che improvvisano un fiocco dietro…Sotto Emma Chamberlain… Un semplice caschetto diviso da una riga centrale valorizzato da una tiara di diamanti… A dimostrazione che l’accessorio può fare la differenza Sotto Sophie Turner… Lunghi capelli rossi ed eleganti onde botticellianeSotto Alicia Keys… una lunghissima treccia decorata da una spirale di dischi Sotto Kacey Musgraves… Un raccolto architettonico che assomiglia alle volute delle colonne ionicheSotto Ashley Park… sceglie una ponytail alta… dopo il nodo che tiene legata la coda scendono delle onde sinuoseSotto Bella HadidTreccine che fanno da ghirigori ad un semi-raccolto dove troneggia uno chignon che sta su grazie ad una maxi-trecciaSotto Lucy Boynton... Un bob voluminoso che prende ispirazione dagli anni’ 70… Apparentemente messy ma estremamente femminile…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Angled Bob

Non sempre geometria è sinonimo di simmetria, anzi… portare un taglio di capelli asimmetrico è spesso la soluzione ideale per chi desidera regalare un allure dinamica alla propria chioma, valorizzandone il volume e la forma con un haircut ricco di fascino e originalità…Il ritorno degli anni ‘90 ha portato in auge tanti look che non vedevamo da un po’… Tra questi troviamo il caschetto asimmetrico… detto anche Angled Bob E’ uno dei trend del 2022, perfetto per regalare un nuovo look ai capelli, declinando uno dei tagli più classici e amati di sempre in un haircut dallo stile innovativo e paradossalmente armonioso…Quando si parla di taglio asimmetrico si può pensare a un haircut poco discreto o particolarmente difficile da portare, ma in realtà non è assolutamente così…L’asimmetria, anzi, è un elemento essenziale per rendere il taglio versatile e per valorizzare, attraverso uno studio ad hoc del volto e della chioma, l’equilibrio perfetto per incorniciare il volto e gestire il volume Il caschetto asimmetrico è il taglio per eccellenza per ottenere un risultato di questo tipo, perché può essere declinato in tantissime versioni e lunghezze diverse in grado di esaltare tutti i tipi di chioma e soddisfare svariate esigenze… Infatti, le asimmetrie da realizzare possono essere di diverso tipo, a seconda dell’effetto desideratoOrizzontali, per un caschetto in versione carré più corto dietro e più lungo davanti Verticali, e quindi caratterizzate da lunghezze diverse realizzate con sfilature, in profondità, per creare giochi di pieni e vuoti in grado di bilanciare alla perfezione il volume della chioma…L’Angled Bob diventa quindi il trend 2022 per eccellenza per rinnovare il taglio di capelli e assicurarsi l’haircut perfetto per declinare il vostro stile in un look passe-partout che può essere caratterizzato da uno styling liscio classico O reso più moderno e brioso grazie a delle onde contemporanee… Provate!!!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Klute Cut

La storia dei capelli è incisiva a livello sociale quanto quella del costume… Le donne hanno sempre abbinato la loro emancipazione ad “un colpo di forbici”! Negli anni ’70 avvenne una piccola rivoluzione…. Le rigide pettinature delle signore borghesi degli anni ’50 e ’60 per essere “acconciate” richiedevano: bigodini, lacca e styling quotidiano… Tutto ciò non andava a genio alle giovani contestatrici degli anni successivi che, tra un corteo pacifista e un concerto hippy, non avevano materialmente il tempo di farsi la piega!… Le chiome quindi si allungarono e i tagli si fecero più disordinati, destrutturati e pratici…. Nasceva dunque il Klute Cut… Un taglio dalla silhouette simile al mullet, ma più grintosa! Praticamente la sua evoluzione…Grazie a Jane Fonda, pioniera del primo mullet come già detto diverse volte in precedenza… icona di bellezza in quel periodo, evolve il suo stile con il Klute Cut e divenne così uno dei simboli della contestazione femminile degli anni ’70 L’attrice americana sfoggiò questo taglio nel film thriller del 1971: “Una squillo per l’ispettore Klute”… e dal quel momento la pettinatura venne identificata col nome ispirato al titolo del film…A dire la verità, il taglio non è tra i più belli e raramente dona a qualcuno, ma spopolò perché rappresentava una rottura con i classici canoni estetici che volevano una donna iper-femminile e vezzosa, utile solo a deliziare gli occhi degli uomini come una bambola… Le donne in quel periodo stavano maturando una maggior coscienza di sé… desideravano essere apprezzate per il proprio carattere, per la personalità e l’intelligenza, non per l’avvenenza Questo portò anche ad alcuni eccessi, cioè al rifiuto e al rinnegamento della propria femminilità… Si trattava di una presa di posizione drastica, ma forse indispensabile per avviare un cambiamento e la conquista di quei diritti che oggi diamo per scontatiOggi il Klute Cut torna in voga grazie al famoso hairstylist Guido Palau che ha curato l’ultima sfilata di New York per Mark Jacobs… e che ha saputo cogliere la revival mania degli ultimi anni e riportare in vita il taglio perfetto per esprimere al meglio tutto il fascino vintage e sensuale di quegli anniOggi il taglio Klute, paradossalmente, può essere adatto proprio a chi ha lineamenti molto regolari e femminili La frangetta irregolare e sfilata e la lunghezza media delle chiome lo rendono simpatico e sbarazzino… Se portato con leggerezza e stile, senza austerità o trasandatezza, può risultare anche molto sexyIl Klute Cut ai giorni nostri rivela un animo più romantico e delicato… le sue forme risultano addolcite e le lunghezze possono arrivare addirittura oltre le spalle….Una versione mossa del Klute Cut può essere sicuramente sfoggiata anche se si ha una chioma particolarmente tendente al riccio… Questo taglio essendo molto scalato permette ai ricci di non appesantirsi e perdere la loro forma, soprattutto nella parte superiore… creando una cascata voluminosa che incornicia il viso… Inoltre può essere reso ancora più moderno grazie alla frangia, anche nella sua versione più corta…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Tutti i modelli di Frangia 2022

Lo dicono gli hairstylists e lo confermano le tendenze che spuntano sui social: a dominare la scena dei capelli 2022, sia sui tagli lunghi che medi, è la frangia!Saranno con assoluta certezza le frange a dare carattere ai tagli di capelli medi e lunghi… Per scegliere la tipologia di frangia giusta per la propria forma di viso, tipologia di capelli e anche di stile, bisogna però tener conto di tutte le possibilità e di come può evolvere l’hairstyle una volta che la chioma inizia a crescere in lunghezza… Il parrucchiere dovrà essere bravo a prevedere come potrà cambiare lo styling della cliente… E’ ovviamente sottointeso che il taglio dovrà essere tenuto sotto controllo o comunque intuire come i capelli potranno mutare una volta che una volta che la frangia inizierà a ricrescere e sicuramente a perdere la forma iniziale… Di solito questo è il primo motivo di “pentimento” quando una donna vuole creare la frangia… la paura che poi la parte frontale sia “indomabile” e poco armoniosa con il resto… Dunque il ruolo del proprio hairstylist di fiducia è fondamentale! Ecco tutti i modelli da conoscere, prima di osare!

1) Bottlenack Fringe

Sotto Sara Sampaio… sfoggia una Bottlenack Fringe … “una frangia a collo di bottiglia”.. il nuovo trend dell’anno 2022

La Bottlenack Fringe, appunto tradotto la frangia a collo di bottiglia, è a sentir parlare i parrucchieri britannici, la nuova tendenza per quanto riguarda i capelli 2022. Evoluzione della già famosissima (e amatissima) frangia a tendina, questo nuovo hairstyle prende ispirazione dalle attrici icone di stile Jane Birkin e Jean Shrimpton

Sotto Jane BirkinSotto Jean Shrimpton

La sua forma crea un grande arco sulla fronte, apparendo più corta nella parte centrale e più lunga alle estremità, allungandosi nella parte finale fino all’altezza degli zigomi… Adatta ad ogni tipo di capello non è un taglio particolarmente drastico e dona all’intera capigliatura un aspetto morbido e delicato, amalgamandosi perfettamente con l’intera chioma… Per prendersene cura basterà asciugarla usando una spazzola rotonda, dandogli un leggero movimento, per poi aprirla ai lati del viso… Non solo mossa, la frangia a collo di bottiglia si adatta anche agli styling lisci

Sotto Michelle Williams… la frangia a collo di bottiglia si presta a qualsiasi taglio… anche a quelli più modaioli medio lunghi

2) Frangia Nirvana

Sotto Melissa Satta… Esibisce una frangia cosiddetta “Nirvana” che evoca le vibrazioni grunge dei primi anni ’90 Lunga fino alle sopracciglia, copre quasi gli occhi… evidenzia molto gli zigomi e la bocca…La frangia Nirvana è ideale per chi ha il viso allungato o spigoloso… infatti riesce a riproporzionare e accorciare otticamente, inoltre si presta perfettamente per chi ha i capelli fini, perché riesce a dare anche un aspetto volumizzato all’intera chioma

Sotto Suki Waterhouse

3) Frangia Sfilata

Sotto Jennifer Lopez… Esibisce la Frangia SfilataUna lunga frangia, che non è altro che l’evoluzione del ciuffo… questo hairstyle si presta molto bene a coloro che hanno naturalmente i capelli lisci, dando all’intero look un aspetto elegante e raffinato Adatta a tutti i tipi di viso, la Frangia Sfilata deve arrivare scalando gradualmente fino alla mascella e si adatta perfettamente a tagli di capelli lunghi e medi… Risulta comoda perché segue la naturale crescita di una frangia che inizialmente magari doveva essere più corta…

Sotto Hailey Bieber

4) Frangia Wispy

Sotto Charlize Theron La Frangia Wispy è più corta e androgina, ma non meno femminile!… Nel 2022 anche i capelli corti potranno sperimentare questo nuovo tipo di frangia…. Da sempre a questa tipologia di look è stata abbinata la famosa baby bang… Questo tipo di frangia è adattissima alle amanti dei tagli shortIn realtà la Frangia Wispy è molto versatile, nonostante “i tagli drastici”… Le ciocche laterali incorniciano il volto, adattandosi perfettamente a coloro che hanno un viso rotondo e la fronte larga… e smorzano i lati per chi ha un volto più spigoloso…

Sotto Ursula Corbero

5) Frangia Riccia

Sotto Selena Gomez… Ultima, ma non per importanza: anche le chiome ricce potranno giocare con la frangia nel 2022!… Complice certamente il revival della permanente che abbiamo potuto ammirare anche durante lo scorso 2021…Le chiome ricce e mosse oggi possono sfoggiare una frangia curvy soft molto di tendenza, che elogia le curve della chioma, incorniciando il viso e dando profondità allo sguardo… Adatta soprattutto per coloro che hanno un viso lungo, l’unica accortezza sta nella misura… meglio evitare di farla troppo corta per scongiurare l’effetto crespo

Sotto Greta Ferro

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share