Milano Fashion Week SS 2020

E’ appena iniziata la stagione autunnale che già si pensa alla primavera e all’estate del prossimo anno… Non facciamo in tempo a mettere di lato i vestiti leggeri che le case di Moda ci anticipano cosa indosseremo nelle prossime stagioni calde… E i capelli?! Quali saranno le acconciature da cui trarre ispirazione e magari da provare subito, senza aspettare il 2020! Ecco tutte le novità più salienti tratte dalle passerelle della Milano Fashion Week Spring/Summer 2020

Sotto dalla sfilata di Armani… Il trionfo del gioco degli intrecci, che ormai sta diventando il suo marchio di fabbrica per quanto riguarda le acconciature. Torchon micro o più grandi fissati con piccoli elastici danno vita a un look costruito ma al contempo spettinato.Sotto dalla sfilata di MissoniDecori floreali minimal di una bellezza eterea e bohémien ispirata agli anni ’70 e alla coppia Jane Birkin e Serge Gainsbourg.Sotto dalla sfilata di Antonio MarrasTrecce decorate con tessuto che riprende le acconciature delle principesse giapponesi…Sotto dalla sfilata di AlbagiaAcconciature realizzate con un wet look nella parte iniziale della testa e in movimento sulla parte posteriore con un effetto ondulato, realizzato con oli.Sotto dalla sfilata di FendiDouble Bun un po’ arruffati di ispirazione anni ’90. In stile fumetto Sailor Moon, informali e easy chic, facili da replicare.Sotto dalla sfilata di Max Mara… L’hair look ha preso ispirazione da Nova, la rivista politicamente radicale e provocatoria degli anni ’70, che sosteneva il potere delle donne. Trecce pratiche e forti, da portare con un capellino trendySotto dalla sfilata di Moschino… Abiti ispirati ai dipinti e all’arte del grande Picasso… e i capelli raccolti in uno stretto chignon. La chioma è colorata anzi dipinta a mano dal team di hairstylist di GHD.Sotto dalla sfilata di Versace… Qualche ciocca decoro sulla fronte… hairstyle wet e tirato indietro… e anche questo stile sta diventando un marchio di fabbrica di casa Versace.Sotto dalla sfilata di Blumarine… I capelli sono liberi ma allo stesso tempo con un tocco di eleganza sulla parte anteriore con un accenno di struttura.Sotto dalla sfilata di MarniLe acconciature più scenografiche e appariscenti acconciature viste durante questa fashion week milanese… I capelli quasi costruiti e impregnati di malta in cui sono imprigionati fiori.Sotto dalla sfilata di Maison Martin Margiela Il focus è sul capello iper lavorato, strutturato ad hoc, con l’uso anche di extension.Sotto dalla sfilata di Anteprima… È stata realizzata una low pony tail leggermente spettinata nella parte alta in modo da lasciare dei baby hair liberi, e con delle sezioni di capelli che si annodano e incrociano sulla lunghezza della coda come a simulare un intreccio.Sotto dalla sfilata di AnnaKikiCoda alta laterale con ciuffo scultura.Sotto dalla sfilata di Dolce & GabbanaRaccolto morbido a volte accompagnato da accessori quali foulard svolazzanti.Sotto dalla sfilata di Ermanno ScervinoFinger Waves, onde sofisticate di ispirazione anni ’20.Sotto dalla sfilata di Prada La parte anteriore tirata, lucidata e “appiccicata” alla testa, da l’allure rétro e androgina.Sotto dalla sfilata di Iceberg… Propone acconciature futuristiche… Il colore degli occhi dai toni pastello si deposita anche sulle ciocche… come ad interpretare dei moderni graffiti urbani.Sotto dalla sfilata di United Colors of Benetton… Segue il trend del momento del Wet Look… Capelli con la riga di lato, con qualche ciocca che sfugge alla struttura e cerca di occupare la fronte.

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Milano Fashion Week A/I 2019-2020

Non solo abiti e accessori, sulle passerelle della Milano Fashion Week autunno-inverno 2019/2020 va in scena anche la bellezza… Acconciature e make-up possono essere di ispirazione subito, senza bisogno di aspettare la prossima stagione fredda… Si potranno dunque sperimentare le nuove tendenze immediatamente!… Vediamo dunque le ultimissime anticipazioni…

Dalla sfilata di Versace… I capelli sembrano incastrati tra gli accessori… e infilati tra le collane… e i fermagli sono “appoggiati” e usati più come elementi di decoro che per creare delle vere e proprie acconciature… Dalla sfilata di Giorgio Armani… Tutta la chioma raccolta in acconciature realizzate con micro intrecci che girano su se stessi… quasi a simulare dei ricami importanti… Dalla sfilata di Fendi… Il ciuffo flat tira baci dall’allure rétro anni ’30… La texture è totalmente wet e i capelli dietro sono fermati in una coda bassa contemporanea…Dalla sfilata di Misssoni… Un look grafico e androgino quello creato da Anthony Turner per Moroccanoil… Gli styling sono due: questo è il primo con una lunga e folta frangia finta dalla forma arrotondata Sempre dalla sfilata di Missoni… Il secondo look creato da Anthony Turner: una coda perfettamente flat con un maxi basettone boyishDalla sfilata di Roberto Cavalli Lunghezze tirate ai lati con una texture leggermente wet… e con la parte davanti un po’ alzata… Dalla sfilata di Blumarine… Una sola forcina tiene a bada la chioma messy… Spettinata, ma allo stesso fresca… Dalla sfilata di IcebergCiuffo scultura di ispirazione giapponese… elemento dominante sui capelli ultralisci… Dalla sfilata di Moschino… Le modelle hanno sfilato con mega parrucche da presentatrici TV anni ’70… Parrucche iper voluminose e cotonate dagli styler GHD Dalla sfilata di Prada Lunghe trecce ispirate al personaggio di Mercoledì Adams… Un mix tra sacro e profano, tra romantico e dark… Dalla sfilata di Gucci… Ogni modella ha una sua personale acconciatura che si mescola con gli accessori e in certi casi con il make-up… Il filo conduttore è un apparente stile gotico che rende ancora più “drammatico” il look… Dalla sfilata di Max Mara… Una treccia alla francese con le radici voluminose tirate indietro… A testimoniare che nell’anno 2019 torneranno di tendenza le trecce… più degli chignon, che invece sono stati i protagonisti nelle scorse stagioni…

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

I Capelli nella Storia

C’è un profilo su Instagram molto interessante che viene preso in considerzione dagli stilisti del mondo della Moda perché ripercorre la storia dell’Hairstyle grazie ai capolavori della Storia dell’Arte… Si tratta della pagina @thehairhistorian… Attraverso i capolavori proposti si fa un tuffo nel passato, una specie di cilindro magico da cui pescare nuovi spunti per reinterpretare non solo le acconciature, ma anche gli accessori che si usavano per adornare i capelli… Infatti si possono liberamente accostare ai quadri le proposte viste sulle passerelle… a dimostrazione che i “corsi e ricorsi storici” esistono!… Per dirti ancora una volta che nulla passa e tutto ritorna!

Sotto: The Ghent Altarpiece Angels Playing Music, 1432, Jan Van EyckAcconciatura reinterpretata da Dolce & Gabbana Sotto: Lady with the Jewel, 1552, Antonio MoroAcconciatura reinterpretata da Elisabetta Franchi Sotto: Lady Keele, 1860, William EttyAcconciatura reinterpretata da Valentino Sotto: Girl with Red Hair Ribbon, 1868, Albert AnkerAcconciatura reinterpretata da MoschinoSotto: Sketch of One of the Artist’s Daughters, 18th Century, Peter Paul RubensAcconciatura reinterpretata da Christian Dior…  Sotto: Queen Victoria, 1845, Franz Xaver Winterhalter… Acconciatura reinterpretata da Dolce & Gabbana Sotto: Portrait of a Young Girl, 1520, Lucas Cranach the Elder… Acconciatura reinterpretata da Chanel…  Sotto: Portrait of a lady, 1770, Francois-Hubert Drouais… Acconciatura reinterpretata da Zac Posen Sotto: Emma Hamilton as a Bacchante, 1790, Elizabeth Vigée le Brun… Acconciatura reinterpretata da Anna Sui…  Sotto: Girl with a Golden Wreath, 1900, Léon François Comerre… Acconciatura reinterpretata da Elie SaabSotto: Portrait of Konstancja Walewska, 1790, Polish School… Acconciatura reinterpretata da John Galliano… Sotto: Hokei, 1940, Fujishima Takeji… Acconciatura reinterpretata da Gucci… 

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Milano Fashion Week 2017

Ecco alcune tendenze capelli direttamente dalle ultime sfilate di Milano per il prossimo autunno-inverno 2017-2018

Sotto dalla sfilata di MoschinoAcconciature retrò che ben si adattano a questi tailleur dal taglio contemporaneo…Sotto dalla sfilata di Krizia… Vengono proposti dei tagli medi scalati con delle frange molto naturali…Sotto dalla sfilata di Bottega Veneta… Vengono proposti dei raccolti tiratissimi con il ciuffo davanti a forma di virgolaSotto dalla sfilata di Missoni… I capelli devono essere portati nel modo più naturale possibile, per non ostacolare eventualmente l’uso di uno spiritoso berretto di lana!!!Sotto dalla sfilata di Antonio Marras… Acconciature in stile Charlestone anni ’20Sotto dalla sfilata di Blumarine… Acconciature semplici ma allo stesso tempo morbide e molto femminili, con o senza frangia…Sotto dalla sfilata di Ermanno Scervino… I capelli si portano naturali sciolti con la riga di lato bassaSotto dalla sfilata di Elisabetta Franchi… I capelli sono divisi in due e raccolti con due French TwistSotto dalla sfilata di Marni… Uno dei tagli di punta delle prossime stagioni, il Pixie Haircut SpettinatoSotto dalla sfilata di Aquilano Rimondi… I capelli sono lisci e portati all’indietroSotto dalla sfilata di Les Copains… Un moderno taglio scalato di media lunghezza con maxi ciuffo-frangia lateraleSotto dalla sfilata di Giorgio Armani… Se l’anno scorso aveva lanciato la donna con i capelli ricci in tutte le sue declinazioni… quest’anno Armani veste tutte le sue donne con il cappello… da dove fa intravedere un malizioso ciuffo lateraleSotto dalla sfilata di Trussardi… L’accessorio che sicuramente diventerà un “must have”… la fascia per capelli di pelle con fibiaSotto dalla sfilata di Versace… I capelli devono avere una nota di colore fluo… che siano ciocche clorate… oppure… che si tratti delle extension con la clip

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share