Hacked Bob

Il nuovo taglio della stagione?! Per ciò che riguarda l’haircut, quello dell’autunno 2020 potrebbe avere già un nome: “Hacked Bob”, ovvero “Bob Hackerato”, letteralmente “il caschetto non autorizzato”!… Il nuovo modo di esibire il caschetto che spopola oltreoceano e che ci suggerisce decisamente il mood della nuova stagioneQuesto taglio non segue più strutture precise e sforbiciate nette e perfette, ma anzi segna la volontà di essere libere e selvagge… ma anche un po’ spettinate e in stile Grunge…. Prerogativa imprescindibile di questo nuovo caschetto è sicuramente la piega mossa e naturale…Perché questo Bob rivisitato non deve essere troppo definito e geometrico?…. Il motivo è presto detto… Il tempo dei tagli troppo curati e perfetti è finito… dopo mesi difficili, causa Covid, le donne reclamano tagli che donino più volume… e soprattutto “disordinati” e facili da gestirenel segno della comodità e di una libertà ritrovata che si ha paura di perdere per un nuovo “lockdown”!Per la stagione fredda in arrivo, dunque, il classico Bob o caschetto assume sembianze più ribelli, mantiene la lunghezza poco sopra o sotto le orecchie ma si “spettina” grazie a leggere scalature e giochi di texture inaspettate… Un taglio pratico dalla grande personalità… Molte celebrities sono già fans di questo nuovo Bob destrutturato pronto a scandire il ritmo della nuova stagione…

Sotto Kaia GerberSotto Jennifer LawrenceSotto Jenna DewanSotto Elsa PatakySotto Nina DrobevSotto Kate MaraSotto Olivia CulpoSotto Camilla LuddingtonSotto Lucy Hale

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Armocromia e “Color Code”

L’Armocromia è l’arte di “decifrare” i propri colori naturali per valorizzarsi al meglio… ed è considerata una vera e propria scienza… Ormai è diventata un fenomeno nella Moda, nel make-up… così come nell’hairstyling… I colori che si abbinano bene alla pelle e agli occhi sono importanti quando si parla di capelli… Quali sono le regole? Come capire se un colore di capelli è davvero valorizzante oppure no?Decifrare il proprio “Color Code”, il codice dei propri colori… è la base di partenza determinante per studiare ogni look… fondamentale capire la “sostenibilità” della pelle, ovvero quali cromie può effettivamente reggere senza contrasti stridenti… Anzitutto la distinzione è tra una pelle a predominanza fredda oppure calda… Questa differenza si capisce velocemente accostando un foulard argento e uno oro al volto L’argento spegne moltissimo le pelli calde, che brillano con l’oro… viceversa, l’oro ingrigisce le pelli fredde, che invece risultano lunari con l’argento… Già questo è un primo indizio per capire se il colore, qualunque esso sia, dovrà avere riflessi caldi dorati oppure restare a sottotono freddo, blu o ghiaccio Ogni pelle può permettersi di spaziare tra chiaro e scuro, luce e ombra, a patto di mantenerne i sottotoni giusti, quindi senza spostarsi di troppo sulla “scala del calore” e non colore… Infatti è importante capire che per arrivare a scegliere un colore ottimale bisogna comprendere che parlare di caldo e freddo è una cosa diversa dal parlare del chiaro e scuroFatta questa premessa sulla “temperatura” passiamo ai colori… e in particolare l’Armocromia relativa al colore dei capelli

Sotto i “Biondi Vanigliati”Charlize Theron, Jennifer Lawrence e Michele Williams.

I biondi più luminosi, freddi e glaciali come l’ice o il platino, ricchi di pigmenti bianchi e blu… e desaturati di giallo e oro, illuminano le pelli più chiare e fredde… Bisogna fare attenzione se si hanno le vene blu, il tono appena rosato e ci si abbronza difficilmente…

Sotto i “Biondi Dorati”: Gisele Bundchen, Gigi Hadid e Scarlett Johansson.

Viceversa, i biondi dorati, champagne, con evidenti percentuali di miele e gold si sposano al meglio con le pelli color pesca… E per lo stesso motivo, funzionano bene anche sulle pelli più scure…

Sotto i “Castani Luminosi”: Jessica Alba, Emily Ratajkowski e Alessandra Ambrosio.

Stesso discorso di color-match per i castani luminosi: i nocciola medio chiari, i marron glacé, così come i castani più scuri ma accesi da shatush, degradè o balayage nella color palette dei caramello, birra, miele, bronzo e dintorni, valorizzano i sottotoni delle pelli dorate, quelle dai toni olivastri, così come di chi si abbronza facilmente o delle pelli etniche

Sotto i “Castani Cenere”: Keira Knighteley, Dakota Johnson e Kate Middleton.

Al contrario i castani cenere, dai riflessi bluastri e tartufo, dusty, sono ideali su le pelli che restano chiare, rosate e olivastre fredde, con occhi tendenzialmente chiari, azzurri e verdi… ne accendono la luminosità, così come i toni freschi della pelle, evitando di farla sembrare spenta o grigiastra

Sotto i “Rossi”: Jessica Chastain, Emma Stone e Zendaya.

Il rosso è la nuance più difficile da portare… Sulla ruota dei colori il rosso è opposto al verde… ciò significa che tende ad enfatizzare i toni verdastri di ogni carnagione, specie le olivastre… Ormai il principio dovrebbe essere assimilato: rossi cinnamon, cannella, speziati light, arancioni o biondi miele o fragola si armonizzano bene con le pelli chiarissime… Viceversa, i rossi profondi, velluto, vin brulé, mirtillo possono essere ben “sorretti” da pelli scure…

Sotto i “Neri”: Adriana Lima, Rooney Mara e Rihanna.

Il nero è un “non colore” che crea altissimo contrasto su ogni pelle… Questo significa che, portato “assoluto”, dona sia alle pelli chiarissime e lunari, a cui regala un’allure ancora più glaciale, quasi gotica… che alle pelli più scure e olivastre che rende ancora più intense e sexy…

Per maggiori informazioni su come scegliere il colore perfetto e per avere una consulenza di Armocromia per i tuoi capelli, vienici a trovare in salone, saremo lieti di darti qualsiasi delucidazione…

Il salone “Diamoci Un Taglio” di Roberto Dimartino
si trova a Santa Croce Camerina (RG), in Via Caucana 82/A
Per contattarci potete chiamare il numero: 0932821855
oppure scrivere alla nostra Email:
info@robertodiamociuntaglio.it

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Chin Lenght Bob

“Il taglio è l’accessorio di bellezza per eccellenza…
L’unico di cui una donna non può separarsi anche di notte…”

Questo è quello che ha dichiarato John Nollet, l’Hairstylist che ha realizzato il Chin Lenght Bob di Monica Bellucci, qualche giorno prima del suo compleanno… L’attrice, in completo giacca e pantalone bianco abbinato ad una camicia nera trasparente, ha sfoggiato un nuovo caschetto corto, lasciandosi alle spalle anni ed anni di look con i capelli lunghi… e tutto si è svolto in occasione della sfilata dei suoi amici stilisti Dolce & Gabbana, durante la recente Milano Fashion Week. Inutile dire quanto il suo look ci abbia guadagnato in freschezza. Monica insieme al suo parrucchiere, non ha scelto il classico Blunt Bob che arriva a metà collo, ma la sua versione più estrema, corta all’altezza del mento e dalle punte arrotondate… Infatti Chin Lenght Bob, vuol dire letteralmente: caschetto all’altezza del mentoJohn Nollet ha realizzato per i suoi 55 anni un taglio su misura che le “liftasse” il viso e che, allo stesso tempo, le illuminasse il colore intenso dei suoi capelli… Il risultato?! Un Bellucci-carrè strepitoso!… Très chic!!! Il Chin Lenght Bob potrebbe essere un escamotage beauty per camuffare una frangia che cresce lentamente… Senza dubbio è un taglio che può essere inserito a pieno titolo tra gli hairstyle anti-age che tolgono anni dal viso… Ma, soprattutto, un anticipo di tendenza dei tagli proposti dai saloni per questo autunno-inverno 2019/2020… Sotto alcuni esempi di celebrities che recentemente hanno già scelto il famoso caschetto “che sfiora” il mento… con diverse variazioni stilistiche da cui prendere ispirazione!

Sotto Rita OraSotto Kaia GerberSotto Lucy BoyntonSotto Jodie FosterSotto Anja RubikSotto Cate BlanchettSotto Diane KrugerSotto Jennifer LawrenceSotto Keira KnightleySotto Rosamund PikeSotto Emilia ClarkeSotto Lucy HaleSotto Jaimie AlexanderSotto Jenny MccarthySotto Charlize TheronSotto Christina Aguilera

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Invisible Haircut

Il metodo “Invisible Haircut”, tradotto “Il Taglio Invisibile”, è la tecnica di taglio portata avanti da Rossano Ferretti, uno degli hair stylist più famosi del momento… E’ il parrucchiere di tante celebrities: da Kate Middleton a Lady Gaga, da Salma Hayek a Jennifer Lawrence… e adotta la sua tecnica di taglio in tutti e 24 i saloni che portano il suo nome sparsi in ogni angolo del Mondo… Ma in realtà in che cosa consiste “Il Taglio Invisibile”?Ecco come lo spiega alla stampa lo stesso Ferretti: «Tutti i parrucchieri hanno sempre tagliato i capelli in maniera geometrica… in molti, purtroppo, lo fanno ancora oggi. La geometria non è applicabile ad una materia viva e naturale come il capello. Il capello non puoi costruirlo a tuo piacimento, come faresti progettando un muro quadrato o rettangolare. È il capello a decidere dove andare: se non lo si segue nella sua caduta naturale, finisce per tornare dove vuole!».In poche parole, il taglio c’è, ma non è visibile in modo geometrico! Il taglio si basa sulla caduta naturale dei capelli e non rientra in uno schema di geometrie forzate.Il Taglio Invisibile rivoluziona quindi il concetto stesso di taglio, interpretando le chiome nel rispetto di qualsiasi diversità… La tecnica è stata costruita per seguire tutte le tipologie di capelli, che siano lisci o ricci, fini o spessi, mossi o crespi… o che il risultato finale sia corto o lungo L’Invisible Haircut permette di intervenire in maniera libera, in base alla natura stessa della capigliatura. Di frequente, alcuni parrucchieri effettuano il taglio, dopo l’utilizzo di spazzola e phon, cioè sistemano ciò che le forbici non hanno fattoRossano Ferretti invece non asciuga mai i capelli prima del taglio, perché secondo la sua teoria: deve essere il taglio a parlare e non la piega. Infatti, la naturale “direzione-caduta” dei capelli umidi non è condizionata da un’eventuale piega che vuole imporre il parrucchiere, quindi si evita a priori di costruire delle geometrieDunque niente schemi geometrici, con l’Invisible Haircut viene fuori il naturale movimento dei capelli… e di volta in volta si realizza un taglio personalizzato, che si adatta al viso e allo stile di vita della cliente… perché è grazie alla natura stessa dei capelli della cliente che si ottiene questo risultatoIl taglio c’è ma non si vede!

Sotto alcune celebrities i cui capelli sono stati tagliati e acconciati personalmente da Rossano Ferretti in occasione di alcuni eventi…

Sotto Salma HayekSotto Jennifer LawrenceSotto Lady GagaSotto Kate Middleton

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Tagli Drastici

Non si deve pensare che solo nella stagione calda i capelli corti siano più appropriati… Affrontare la nuova stagione autunnale con un bel cambiamento “drastico”, può dare nuova energia e uno “sprint” diverso al look… I tagli corti hanno infatti spopolato sulle passerelle, sui red carpet e nelle recenti campagne pubblicitarie… Molte sono le celebrities che hanno scelto di optare per una soluzione “Pixie Cut”… I tagli corti hanno il vantaggio di svecchiare l’aspetto e rendere immediatamente più moderno qualsiasi lookVeloci da pettinare, lasciano la fronte libera e il viso in primo piano… perciò il viso dovrà essere estremamente curato… Non importa se si ama il make-up nude o un trucco drammatico, è fondamentale avere una pelle luminosa e sana… Vi proponiamo degli esempi “del prima e del dopo”, cioè dei “tagli drastici” di alcune celebrities

Sotto Cara Delevingne Sotto Katy PerrySotto Kate HudsonSotto HalseySotto Zoe KravitzSotto Natalie PortmanSotto Jennifer LawrenceSotto Agyness DeynSotto Ursula Corbero

A parte gli esempi “celebri” sopra, i tagli corti possono essere di svariati stili… Tagli corti da uomo à la garçonne che regalano un look androgino… ma anche con la frangia lunga sui capelli per un tocco femminile... Si possono ottenere anche un gioco di contrasti tra capelli corti ricci e quelli super sleek… oppure ottenere uno stile più mosso e spettinato… Ce n’è per tutti i gusti! Tanti tagli corti a cui ispirarsi… magari per prendere coraggio e accorciare definitivamente quelle lunghezze che a volte sembrano un po’ demodé… Perché: “Short is chic!”

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share