Wet Look Anni ’90

Il ritorno degli anni ’90 sui capelli, non è evidente solo per l’uso degli accessori di ispirazione “nineties”, come gli elastici foderati, i famosi Scrunchies… o i mega fermagli diffusi ultimamente da tutte le case di Moda… ma si può vedere anche in uno stile particolare di acconciatura che è rispuntata con grande fervore nelle ultime sfilate e su tutti i red carpet… Si tratta del Wet Look l’hairstyle effetto bagnato, non solo pensato per la stagione estiva, ma lo vedremo anche nei prossimi mesi, e le ultime passerelle autunno/inverno 2019/2020 confermano questo revival… Pensate che negli anni ’90 una delle prime donne viste sfoggiare questo tipo di look elegante e raffinato, ma molto “alternativo” per quell’epoca, sia durante i servizi fotografici e sia in occasione dei red carpet, fu la principessa Lady Diana

Sotto Lady Diana fotografata da Mario TestinoSotto Lady Diana durante un evento di beneficenza

Quessto sta a dimostrare che il Wet Look è un’acconciatura totalmente “trasversale”… adatta sia per outfit casual e modaioli… e indicata anche per le occasioni esclusive dove si vuole apparire glamour e sofisticateCapelli lunghi, medi o cortisciolti, semi raccolti, raccolti in chignon o in ponytail… o addirittura con un ulteriore effetto messy… non importa… c’è un giusto effetto bagnato per tutte!

Sotto Bella Hadid per VersaceSotto Barbara Palvin per la rivista GQSotto Kim Kardashian con un moderno Wet Wavy Long BobSotto Rita OraSotto Selena GomezSotto sempre Selena Gomez per la rivista CosmopolitanSotto Julianne HoughSotto Emma WatsonSotto Carey Mulligan per la rivista Harper’s Bazaar
Sotto Lucy HaleSotto Cara Delevingne per Stella McCartneySotto Kendall Jenner per Chanel con uno Wet Chignon a conchigliaSotto Miriam LeoneSotto Chiara FerragniSotto sempre Chiara Ferragni con una Wet Ponytail Sotto Taylor Swift dimostra che non sempre bisogna portare indietro i capelliSotto Gigi HadidSotto sempre Gigi Hadid per PradaSotto Amber HeardSotto sempre Amber Heard con un Messy Wet HairlookSotto Bella HeathcoteSotto Rihanna per la rivista VOGUE

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Dreadlocks Hair

Dreadlocks Hair è  un Hair Styling che oggi è tornato in auge grazie anche al Festival di Coachella… inerente a: treccine, anellini, ciocche fluo, nastrini e cascate glitter… Ma in realtà i Dreadlocks Hair nascono come riflesso di un profondo credo religioso che ha origini ben più radicate nei simboli dell’Induismo… Le fluenti “chiome attorcigliate”, letteralmente “incastrate”… sono diventate l’emblema della cultura Jamaicana degli anni ’70, diffusasi nel resto del mondo a ritmo di reggae grazie a Bob Marley che ha divulgato il “Rastafanierismo”… Infatti i Dreadlocks Hair sono più comunemente chiamati: Capelli Rasta

Sotto Stella MaxwellSotto Jasmine Sanders

Cimentarsi nella loro realizzazione richiede molto tempo e pazienza… Sebbene il metodo originale preveda l’applicazione di una pasta tipica jamaicana e di una tecnica specifica per dare il corretto movimento… pensate, una delle alternative più accreditate per ricrearli è quello dell’uncinetto, che viene utilizzato per lavorare ogni singola ciocca… Si procede prima con la cotonatura, possibilmente con un pettine a denti larghi e dopodiché con l’uncinetto si assemblano tutti i nodi ricreati (il vero cuore del dread)attorcigliandoli in un unico “dread”L’utilizzo di paste, cere, lacche fissative aiutano i meno esperti a sigillare le varie ciocche… E non è detto che i capelli debbano essere ricci o mossi per creare i famosi capelli rasta… Ogni tipologia, anche se non si è afroamericani, si presta se viene lavorata a dovere…

E se è vero che i Dreadlocks Hair sono ben identificabili, è altrettanto chiaro che non tutti sono uguali… Esistono varie tipologie e “dimensioni”. Da quelli più sottili, a quelli super ordinati in treccine, a quelli raccolti in scenografiche acconciature, a quelli mixati con ciocche colorate….

Sotto ZendayaSotto Lady GagaSotto RihannaSotto Zoe KravitzSotto Monroe GallatinSotto Alanna Arrington

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Le mollette non mollano!

Pare che oggi le mollette per capelli abbiano molto da dire… Ebbene sì, le mollette non mollano! Sarà che quest’anno si riprenderanno le tendenze in voga negli anni ’90… o sarà che si ci mettono pure le “influencer” a dettare la moda in fatto di acconciature e soprattutto a rivalutare i fermagli come accessori assolutamente da avere: must have!… In cima alla lista delle clips-addicted appare, infatti, l’imprenditrice e blogger italiana Chiara Ferragni che nel front row della sfilata Versace AI 19/20 pochi giorni fa si è mostrata con i capelli raccolti da una coppia di mollette luminoseSotto sempre Chiara Ferragni con i fermagli firmati con la “medusa” di VersaceUn look, quest’ultimo, molto amato anche dalla modella e influencer Alexa Chung che sceglie spesso di impreziosire il suo long bob con mollette vintage… In versione più informale… o molto più ricercata per impreziosire un raccolto con un fermaglio di diamanti firmato BulgariOppure in versione più spiritosa con un fermaglio di cristalli Swarovski che formano una scritta… proprio a voler riprendere la moda degli anni ’90 La disposizione delle mollette dipende molto dal viso della persona e dalla lunghezza dei capelli… meglio averli medio-lunghi per raccolti e acconciature più creative… ma vi garantiamo che anche sui tagli corti le mollette in alcuni casi riescono a dare quel “tocco alternativo”

Sotto Kristen Stewart

Con le mollette si riescono a creare diversi look e a volte si può totalmente reinterpretare un taglio… anche con la scelta dei fermagli insoliti!

Sotto Olivia Culpo

Dunque libera la fantasia con questi accessori… che inoltre potrebbero anche “controllare la pettinatura”… e questa è un’altra caratteristica che rispecchia gli anni ’90, dove tutto era molto clean… Si possono scoprire nuca, orecchie, fronte: tanti look diversi ma assolutamente sempre studiati ad hocGiocare con le forme e i materiali… che siano fermagli semplici o griffati… l’importante è personalizzare il proprio stile

Sotto Solange KnowlesSotto Hailey BaldwinSotto Bella HadidSotto Rita OraSotto Emmy RossumSotto Kaia GerberSotto Edie Campbell per la sfilata di Simone Rocha PE 18/19Sotto Sarah PaulsonSotto Elle FanningSotto Rihanna

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Undercut Hair Design

Gli hairstylist prevedono che nel prossimo anno 2019 saranno rivalutati i capelli rasati… L’Undercut Hair Design promette di essere un grande ritorno tra le acconciature da donna di tendenza… La tecnica di rasare solo certe zone della chioma si presta a tante variazioni… Innanzitutto si deve stabilire insieme al parrucchiere che porzione tagliare, in modo da esaltare certi elementi della nucaIl massimo poi sarebbe abbinare l’Undercut ad un colore di tendenza per enfatizzare ancora di più lo stile contemporaneo Se poi ci si vuole sbizzarrire, si possono scegliere dei disegni freschi e attuali… un po’ dall’anima punk… Basta prendere ispirazione da Instagram cercando l’hashtag: #undercutdesignUna volta decisa la zona da rasare e quella da lasciare naturale, si lavora con le forbici, rasoio elettrico e lama per definire l’Undercut…. E proprio perché servono diversi strumenti e molta precisione per rasare i capelli, si consiglia fortemente di rivolgersi ad un hairstylist che sicuramente ha una padronanza professionale degli strumenti e non sbaglia nemmeno un millimetro per realizzare questo particolarissimo taglio… E non importa avere i capelli corti o lunghi, l‘Undercut e la rasatura in generale permette di personalizzare il look… Infatti è facile poter decorare la chioma, creando disegni o sfumature che meglio rappresentano il proprio stile

Ecco alcune celebrities che, pur avendo chiome diverse, sono riuscite a far funzionare questo taglio…

Sotto Selena GomezSotto Ruby RoseSotto Cassie VenturaSotto Demi LovatoSotto Katy PerrySotto Rihanna

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Foulard o Bandana?!

Sia il foulard che la bandana sono degli accessori coloratissimi perfetti per raccogliere e tenere in ordine la chioma nei caldi giorni d’estate… Le celebrities li indossano tra i capelli per dare vita ad un look un po’ rockabilly che evoca gli anni ’50… o un pò gipsy e piratesco… o un po’ bon ton… Come interpretarli?! Con le chiome sciolte sulle spalle o a mo’ di fascia, ma entrambi possono essere ultra chic! Sotto il cappello o annodati intorno ad un top knot, oppure in stile rétro… o anche abbinati ad un make up fatto a regola d’arte, completamente nude o al contrario con delle labbra di fuoco… o ancora con degli orecchini che ben incorniciano il volto… Vi proponiamo alcuni esempi… per tutti i gusti!

Sotto Rihanna… sfoggia un look da vera pin up! Sotto sempre Rihanna, una vera addicted della bandana, che poi abbinata ad un altro accessorio come il cappello è davvero cool!… Sotto Joan Smalls… la fronte così fasciata mette in risalto le sue labbra perfette Sotto Pia Mia… acconciatura immediata, semplice e messy Sotto Eva Mendes… acconciatura da grande diva… in puro stile bon ton…  Sotto Alessandra D’Ambrosio… un lungo foulard accompagna la lunghezza dei suoi capelli per uno stile boho…  Sotto Lady Gaga… il make up rockettaro, riprende i colori e la grafia della bandana Sotto Paris Jackson… la figlia di Michael Jackson sfoggia un outfit gipsy e ribelle… Il foulard annodato alla nuca lascia libere le sue beach waves Sotto Bella Hadid… lo sfoggia durante l’ultima sfilata di Alexander Wang… evoca un po’ lo stile dei bikers… la moda dei motociclisti…  Sotto Kaia Gerber… la figlia di Cindy Crawford usa la bandana per proteggere i suoi capelli durante l’esposizione al sole… Sotto Kylie Jenner… per trattenere i suoi capelli color pastello sceglie un foulard di Louis Vuitton… perchè il monogramma e la logo-mania, è e sarà sempre di moda!… Sotto Ireland Baldwin… con una bandana che riprende la bandiera della sua t-shirt… Sotto Reese Witherspoon… una piccola bandana è legata intorno allo chignon… molto femminile e dalle “buone maniere”… Sotto Blake Lively… il foulard rende protagonista l’acconciatura ben curata per uno stile classico che evoca il glamour e l’eleganza degli anni ’60… 

Sotto altri esempi a cui ispirarsi… perché il foulard e la bandana sono accessori super versatili e con loro si possono creare delle bellissime acconciature… Inoltre si adattano a tutte le lunghezze, sia che tu abbia capelli lunghi o capelli più corti, e puoi giocare con i colori e le fantasie, adattandoli all’outfit… Scegli il tuo stile!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share