Side Swept Hair

Torna in chiave super chic la riga laterale dall’effetto “push-up” che spopolava negli anni ’80 e che ora sta tornando ad essere di tendenza! Infatti, c’è modo e modo di portare la “Side Swept Hair”, cioè la riga di lato nei capelli

Sotto Rita Ora 

Questo styling nello specifico deve apparire morbido e voluminoso proprio come andava negli anni ’80

Sotto Rosie Huntington-WhiteleySotto Eva Longoria

Moltissime le celebrities che optano spesso per questa riga informale quando vogliono dare un twist ancora più sexy alle loro capigliature…

Sotto Jessica Alba Sotto Natasha Poly Sotto Amy Adams

Proporre un’acconciatura con la riga di lato sembrerebbe semplice… ma se vogliamo l’effetto “push-up”… occorrono le mani esperte dell’hairstylist per realizzarla! Precisione, pratica e i prodotti giusti…

Sotto Blake Lively in due versioni della Side Swept Hair: smooth straight e curlySotto Nicole Scherzinger

Innanzitutto bisogna preparare la fibra capillare con un trattamento haircare mirato a dare corpo al capello, consentendo di realizzare più facilmente una piega destrutturata e voluminosa. Ideale a questo scopo, l’utilizzo dei prodotti che donano corposità e struttura al capello.

Sotto Kendall Jenner 

Prima dell’asciugatura a phon raccomandiamo l’applicazione di una prodotto di protezione dall’uso di strumenti a caldo come i sieri corporizzanti in spray di ultima generazione che hanno un’azione protettiva della fibra, facilitano la realizzazione della piega e soprattutto hanno una formulazione fino al 99% di ingredienti naturali

Sotto Miranda Kerr 

E’ necessaria l’applicazione di prodotti di styling mirati alla creazione del volume. Per un effetto stacco alle radici ci si avvale di tutti quei prodotti  ad azione volumizzante che donano spessore ai capelli sottili e rimpolpano radici e punte… Tutto ciò permette di ottenere l’effetto “push-up”

Sotto Eva Mendes 

Si procede all’asciugatura con spazzola e phon… per fissare il volume 24h si preferisce una lacca ad azione volumizzante… oppure si può optare per l’applicazione di una polvere invisibile e texturizzante

Sotto Chiara Ferragni 

Il colore dei capelli può enfatizzare la Side Swept Hair, questa riga tipica degli anni ’80… ad esempio delle schiariture verticali che creano un effetto luce sul ciuffo e sulle lunghezze laterali sono perfette… Un tipico esempio è la tecnica delle “babylights” che ricrea sfumature più chiare su tutta la lunghezza in maniera molto naturale…

Sotto Jennifer Garner

Ultimo dettaglio, ma non ultimo: meglio optare per un ciuffo laterale XXL la cui lunghezza, per questo tipo di hair look, è determinante… quindi no alla frangia corta!…

Sotto Jennifer Lopez

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Shiny Waves

In linea con la tendenza del momento di riprendere le acconciature classiche e di riproporle in chiave moderna… se nel precedente articolo abbia già detto che la tecnica delle Finger Waves (che si ispira alla tecnica “Marcelling”) è dilagante… oggi proponiamo uno stile che si avvicina molto a quel concetto di “Onde”… le Shiny Waves

Hanno fatto il loro debutto nelle sfilate Fall-Winter 2017-2018… dove gli hairstylists hanno lasciato alle spalle le Beach Waves, con quello stile Messy, casual e disordinato che ha tenuto testa finora, ma che poco si adatta a certe proposte stilistiche, che vogliono in futuro una donna glamourestremamente femminile ed elegante

Le Shiny Waves sono pronte a conquistare le nostre acconciature con il loro fascino retro-chic… Questo tipo di onda è infatti di ispirazione vintage… arriva direttamente dagli anni ’50 e piace perché segue un ritmo ben preciso… nulla a che vedere con la forma dei boccoli, che sono singoli… Non si tratta infatti di un’unica onda, ma di un tappeto di waves mixate insieme per un risultato dinamico e sofisticato… La vera innovazione è nel finishing… Infatti è Shiny, perché la capigliatura deve essere lucida per l’appunto… e la texture deve risultare compatta

Sotto Rosie Huntington

Sotto Jessica Alba Sotto Eva Mendes Sotto Sienna Miller Sotto Amanda Seyfried Sotto Jessica Chastain A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Blunt Cut

Se negli scorsi articoli abbiamo parlato ampiamente dei tagli asimmetrici, scalati e destrutturati… oggi parliamo di un’altra tendenza: il Blunt Cut… che tradotto dall’inglese significa: il taglio netto

Cosa sta a significare in realtà? Come è facile immaginare, se nei capelli scalati o “sfilettati”, vediamo le estremità dei capelli più leggere e, se vogliamo “vuote”… Il Blunt Cut prevede invece punte piene con linee nette che ne determinano la lunghezza…Viene fuori quindi la geometria del taglio, che è preferibilmente visibile sui capelli corti e di media lunghezza… Sui capelli infatti eccessivamente lunghi si viene a perdere un po’ la geometria del taglio netto e “l’effetto pieno” sulle punte che questo tipo di hairstyle prevede… Per intenderci, per avere un corretto Blunt Cut non bisognerebbe superare una certa lunghezza… prendiamo come esempio il Blunt Cut di Kim KardashianAnche se si tratta di un taglio apparentemente semplice, il Blunt Cut promuove uno stile glamour, sofisticato e contemporaneo per questo motivo è apprezzato dalle donne moderne che vogliono la comodità e la flessibilità dei tagli femminili… Conservando il suo aspetto ordinato e sobrio, il Blunt Cut può essere proposto in diverse interpretazioni… alla variante easy con riga centrale e fronte sgombra si può preferire la declinazione “laterale”, portando ovviamente tutti i capelli da un lato… o con frangia lunga o corta da poter pettinare anche leggermente aperta al centro, scegliendo la tipologia che meglio si adatta alla propria forma del viso.

Sotto Natalie Portman Sotto Lily CollinsSotto Margot RobbieSotto Felicity JonesSotto Naomi Watts

Anche se corti o medi, i capelli si possono anche portare in modalità mossa Con onde appena accennate o super voluminose, morbide e molto attuali, si può dare movimento alla testa ma senza perdere l’effetto netto e geometrico, che rimane visibile sulle punte dei capelli…

Sotto Jessica AlbaSotto Lucy HaleSotto Ashley BensonA cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Chignon Intrecciato

Lo Chignon, come abbiamo visto più volte in passato, è l’acconciatura più popolare e versatile… e soprattutto, è considerato dalle donne il raccolto più femminile e sensuale… Il fatto che lasci scoperto il collo, pone immediatamente l’attenzione sui lineamenti del viso… se poi si indossa un abito con delle scollature… allora lo Chignon è il complice ideale per completare un look seducente… Come accade spesso nel mondo dell’hairstyle, le acconciature, seppure considerate dei “classici”, sono rivisitate per stare al passo con i tempi e le mode… Ed ecco che anche lo Chignon si trasforma grazie ad un’altra acconciatura che ultimamente è di grande tendenza, la Treccia!

post_16_pic1

Può sembrare un raccolto complicatissimo, in realtà il trucco per realizzare il French Braided Bun Updo”  sta nel fare prima una treccia francese al centro o sulla parte posteriore della nuca e inserirla all’interno di uno Chignon

post_16_pic2

E ovviamente, questo tipo di acconciatura può essere ulteriormente rivisitata… Passiamo dallo Chignon Intrecciato pulito ed elegante delle grandi occasioni…

post_16_pic3Allo Chignon Intrecciato Messy, apparentemente spettinato e informale… in puro stile Boho Chicpost_16_pic4

E se applicassimo un fermaglio per chiudere lo Chignon?! Sotto abbiamo così la versione “Bon Ton”

post_16_pic5

E se il fiocco sullo Chignon invece di essere un fermaglio fosse fatto con i nostri capelli?!… Sotto la versione Minnie

post_16_pic6

E se l’intreccio invece di partire da sotto lo Chignon, partisse da sopra?!

post_16_pic7

Vediamo come lo Chignon Intrecciato è stato rivisitato da alcune celebrities sui vari red carpet

Sotto lo Chignon Intrecciato e geometrico di Jessica Albapost_16_pic8Sotto lo Chignon Intrecciato e disordinato di Julianne Hough
post_16_pic9Sotto lo Chignon Intrecciato ed inclinato di Colbie Caillatpost_16_pic10Sotto lo Chignon con triplo intreccio di Karrueche Tranpost_16_pic11

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share