Wet Look Anni ’90

Il ritorno degli anni ’90 sui capelli, non è evidente solo per l’uso degli accessori di ispirazione “nineties”, come gli elastici foderati, i famosi Scrunchies… o i mega fermagli diffusi ultimamente da tutte le case di Moda… ma si può vedere anche in uno stile particolare di acconciatura che è rispuntata con grande fervore nelle ultime sfilate e su tutti i red carpet… Si tratta del Wet Look l’hairstyle effetto bagnato, non solo pensato per la stagione estiva, ma lo vedremo anche nei prossimi mesi, e le ultime passerelle autunno/inverno 2019/2020 confermano questo revival… Pensate che negli anni ’90 una delle prime donne viste sfoggiare questo tipo di look elegante e raffinato, ma molto “alternativo” per quell’epoca, sia durante i servizi fotografici e sia in occasione dei red carpet, fu la principessa Lady Diana

Sotto Lady Diana fotografata da Mario TestinoSotto Lady Diana durante un evento di beneficenza

Quessto sta a dimostrare che il Wet Look è un’acconciatura totalmente “trasversale”… adatta sia per outfit casual e modaioli… e indicata anche per le occasioni esclusive dove si vuole apparire glamour e sofisticateCapelli lunghi, medi o cortisciolti, semi raccolti, raccolti in chignon o in ponytail… o addirittura con un ulteriore effetto messy… non importa… c’è un giusto effetto bagnato per tutte!

Sotto Bella Hadid per VersaceSotto Barbara Palvin per la rivista GQSotto Kim Kardashian con un moderno Wet Wavy Long BobSotto Rita OraSotto Selena GomezSotto sempre Selena Gomez per la rivista CosmopolitanSotto Julianne HoughSotto Emma WatsonSotto Carey Mulligan per la rivista Harper’s Bazaar
Sotto Lucy HaleSotto Cara Delevingne per Stella McCartneySotto Kendall Jenner per Chanel con uno Wet Chignon a conchigliaSotto Miriam LeoneSotto Chiara FerragniSotto sempre Chiara Ferragni con una Wet Ponytail Sotto Taylor Swift dimostra che non sempre bisogna portare indietro i capelliSotto Gigi HadidSotto sempre Gigi Hadid per PradaSotto Amber HeardSotto sempre Amber Heard con un Messy Wet HairlookSotto Bella HeathcoteSotto Rihanna per la rivista VOGUE

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

New Bob Hairstyles

Chiamatelo Bob, Carrè, Lob, alla garçonne… Trasformabile, camaleontico, trasversale… il taglio Bob nel 2019 compirà 110!!! Per nostra fortuna le donne d’inizio ’900 si liberarono dall’assurda convinzione che la femminilità facesse rima con l’avere una lunga chioma… e meno male che all’epoca ci diedero un taglio! Nei successivi decenni il caschetto è diventato segno distintivo per alcune mastodontiche icone di stile… e nel corso degli anni gli hairstylists lo hanno saputo reinventare stando sempre al passo con la moda delle varie epoche… Rispetto agli altri tipi di tagli non c’è partita!!! Dritto, sfilato, asimmetrico, con frangia o senza, cotonato, ultra pettinato, mosso o messy… a metà strada tra il liscio natural e l’ondulato vintagealle spalle, ad altezza delle orecchie o del mentoil Bob da 11 decadi non cede il passo in fatto di “sexytudine”! Il tempo non gli è nemico, anzi… Lo consacra in ogni epoca, perché lui, sa reinventarsi senza perderne in freschezza. Probabilmente anche per i prossimi 110 anni!!! Allora vediamo come oggi sono le “Bob Influencer”, cioè le tante celebrities ci propongono il caschetto come un’acconciatura “à la page”!!! Ecco i Bob più famosi dell’anno 2018

Sotto Carey MulliganBob lineare ed elegante, dove risalta la lucentezza del capello e i lineamenti raffinati del viso…Sotto Gigi Hadid… Taglio all’altezza del mento, capelli tutti all’indietro dal leggero effetto wet ma che non perde volume… un Bob contemporaneo che rispetta le tendenze del momento…Sotto Jourdan Dunn… Nonostante la morbidezza dell’acconciatura, il taglio definito non è stravolto ma è ben bilanciato… Sotto Kate Hudson… le onde morbide e ben strutturate donano al suo Bob una romantica aria “Boho”Sotto Kerry Washington… Super liscio e lucido, in questo caso il Bob è volutamente interpretato con lo stile “Glass Hair”Sotto Emma Stone… Questo “Shapely Bob” è uno dei più richiesti e dei più moderni che si vedono in circolazione… Le cornici frangiate rendono smussate le estremità del viso… Sotto Alexa Chung… è una delle “It Girl” più ossessionate dal Bob… ed è stata una delle prime a portarlo con delle leggere waves, per addolcire gli spigoli del suo volto…Sotto Kate Bosworth… sfoggia un caschetto dallo stile un po’ vintage… dall’aria chic da vera diva glamourSotto Anne Hathaway… Un Bob super fresco… la linea laterale le permette di portare i capelli dietro l’orecchio lasciando scoperto il suo viso perfetto…Sotto Rosamund Pike… Un Bob contemporaneo con delle moderne flat wavesSotto Clemence Poesy… Un Bob voluminoso e pieno, un po’ scompigliato e intenzionalmente messySotto Emma Roberts… Il lungo e ampio ciuffo obliquo crea movimento a questo elegantissimo carrèSotto Hayden PanettiereClasssico Bob “tondeggiante”, dove il taglio e la precisione sono fondamentali…Sotto Camilla Belle… con un Long Bob con le punte all’insù d’ispirazione anni ’90Sotto Julianne Hough… Un delizioso Bob con la frangia in stile PariginoSotto Emilia Clarke… Un carrè diviso rigorosamente dalla riga centraleSotto Lauren Conrad… Un caschetto con degli accenni sul ciuffo alto di flat wavesSotto Olivia PalermoL’acconciatura “easy” e non troppo perfetta camuffa il taglio netto del suo Long Bob dove le lunghezze sfiorano la clavicole…Sotto Lily Collins… Un Bob sofisticato in puro stile Bon-tonSotto Kim Kardashian… Da tutte le riviste di moda, dai social network… da chi si occupa di tendenze… il suo taglio è stato giudicato il miglior Bob dell’anno 2018!

A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Long Pixie Cut

Il Long Pixie Cut è un carré cortissimo che punta tutto su un’importante asimmetria tra la parte posteriore, decisamente più corta, e quella anteriore, che vedrà invece un ciuffo o una frangia piuttosto lunga, piena o sfilata…

Sotto Lily Collins Sotto Julianne Hough 

L’anima del Pixie Cut Lungo è proprio questo disequilibrio e il frangione laterale, che conferiscono senza dubbio un piglio più glam-rock all’haircut.

Sotto Rita Ora 

Il Long Pixie Cut è indicato soprattutto per chi ha un viso: tondo, spigoloso o allungato… praticamente è un taglio adatto a tutte le forme del viso! Perché?! In tutti questi casi infatti, l’asimmetria e la scalatura possono aiutare a ristabilire le proporzioni e dare maggiore armonia al volto

Sotto Ashlee Simpson

Perfetti sono i ciuffi laterali voluminosi e importanti per nascondere difetti e imperfezioni, valorizzando invece altri punti forti del viso

Sotto Kristen Stewart 

Inoltre l’asimmetria accentuata e l’effetto spettinato in certi casi, conferiscono al look uno stile dinamico, moderno e femminile

Sotto Scarlett Johansson 

C’è chi poi punta tutto su un bel ciuffo “sproporzionato”, con l’intenzione di sdrammatizzare i lineamenti che possono sembrare rigidi e mascolini… a causa anche della corporatura ben impostata… e a cui i capelli lunghi potrebbero andare a peggiorare appesantendo l’aspetto

Sotto Federica Pellegrini 

Il Long Pixie Cut senza dubbio dona un aspetto contemporaneo a chi vuole drasticamente cambiare il proprio look… soprattutto per chi vuole trasmettere grinta e forza di personalità… tenendo in considerazione, oltre al discorso dei lineamenti del viso… anche gli outfit che si andranno a scegliere

Sotto la trasformazione della cantante Emma Marrone, che senza dubbio nel secondo caso, considerando la presenza scenica che dovrà rappresentarla, fa la scelta azzeccata preferendo il Long Pixie Cut!


A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Pastelage

Da tempo, i colori pastello hanno conquistato il mondo dell’hairstyle… A confermarlo è il nuovo hair trend, che sia chiama  Pastelage… Una tecnica che colora ciocche e chiome di innumerevoli tonalità pastello, dalle più delicate fino alle più grintose

Sotto il color pesca che tanto successo ha avuto quest’estate… Il Peach Color è stato senza dubbio, una delle colorazioni più gettonate!!! Sotto Julianne Hough… che sfoggia un Pink, che è diventato il colore pastello must have per chi vuole dare un’aria fresca e sbarazzina al proprio look… Sotto una delle tonalità pastello che mai avremmo potuto proporre qualche anno fa, ma che ha conquistato letteralmente le fashion victims di tutto il mondo… l’azzurro, nella versione Denim…  Ma in realtà cos’è il Pastelage? Per rispondere alla domanda dobbiamo fare un passo indietro verso il suo predecessore: il Balayage… Spesso confuso con lo Shatush, la differenza tra le due tecniche di colorazione è sostanziale… Infatti il Balayage richiede una maestria molto precisa che permette di lavorare su tutta la lunghezza del capello, non solo sulle punte (come invece si realizza con lo Shatush)… Il risultato finale è un effetto naturale ed elegante…  Le sfumature usate per il Balayage tradizionale, sono solitamente quelle affini al colore di partenza… e non si improvvisano voli e sfumature pindariche… c’è il Balayage rosso, quello Biondo e quello Castano, ma di sicuro non ci sono mai stati accenni di blu, rosa o verde… etc.etc… Almeno, non ci sono stati “accenni colorati” fino all’arrivo del Pastelage, che altro non è che un Balayage che osa e che sceglie l’originalità dei colori pastello… E pensare che i capelli color pastello, fino a poco tempo fa, godevano di una allure negativa perché nati negli ambienti punk e tipico di ragazze “trasgressive”…  Se l’associazione era “colore = trasgressione”, adesso è “colore = cool”… Un po’ anche merito delle tante celebrities con capelli corti o lunghi, super curati e idratati, che hanno scelto di sfoggiare  un colore non convenzionale… e che hanno messo sotto i riflettori una versione più chic e sofisticata dei “capelli color pastello”

Sotto Hilary Duff Sotto Demi Lovato Sotto Kelly Osbourne Sotto Cara Delevingne  Sotto Rita Ora 

Le sfumature del Pastelage più richieste della prossima stagione saranno: il magenta, il lavanda, il rosa e il blu… ma gli hairstylists scommettono molto anche sul verde menta… e sul verde petrolio Non solo, in certi casi, per il Pastelage non ci si limiterà alle sfumature di uno stessa nuance, ma si potrà giocare con un mix di sfumature di più colori pastello

Sotto Georgia May Jagger
A cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share

Flat Waves

Una delle tendenze in fatto di moda capelli 2017 sono le Flat Waves… tradotto dall’inglese: Onde PiatteEbbene sì, abbiamo visto che in questi anni, soprattutto nella stagione estiva, hanno predominato le Beach Waves, le onde che sono nate per imitare appunto l’effetto dei capelli in spiaggia… cavalcando “l’onda messy”… abbiamo visto acconciature spettinate che puntavano sul volume… Quest’estate invece l’acconciatura deve avere un effetto più pulito, anche se resta comunque il mood casualPer questo le Flat Waves sono state definite anche le “onde delicate” e meno decise di quelle generalmente viste finora… Le Flat Waves garantiscono un effetto ondulato naturale, senza agire sul volume ma solo sulla definizione del movimento dell’hairstyle… La forma delle onde è più attenuata… in sostanza sparisce “l’effetto boccoloso” del trend Boho Chic che finora ha imperversato…Con le Flat Waves viene fuori “il taglio”… soprattutto se le facciamo sui nuovi Blunt Cut, i “tagli netti” di cui abbiamo parlato nello scorso articolo… dove le punte sono ben definite… Il risultato è un’acconciatura fresca, ma soprattutto moderna elegante, ma adatta a qualsiasi occasione…

Sotto Lucy HaleSotto Emma RobertsSotto Emma StoneSotto Julianne Hough Sotto Gwyneth PaltrowSotto Ashley Benson Sotto Jessica Chastain Sotto Kim KardashianSotto Lily CollinsSotto Alexa ChungSotto Jennifer LawrenceA cura di ©www.SoniaBaglieri.com

Share